Gir. A: Sporting Città di Fiumicino-Atl. Vescovio 1-1

I ragazzi di Giacomo Galli hanno il merito di giocare a viso aperto. Il Città di Fiumicino alla ricerca di un motore da portare a pieni giri

935
935
STEFANO VACCARI ATLETICO VESCOVIO

SPORTING CITTA’ DI FIUMICINO-ATLETICO VESCOVIO 1-1

Città di Fiumicino: Nota 5,5, Di Menico 6, Pompei 6,5, Lazzazzera 6, Sevieri 6, Ingiosi 6,5, Gamboni 6,5, Marzi 6,5 (dal 69′ Blasi 6), Di Fiandra 5, Nanni 6, Petrini 5,5 (dal 50′ Del Duca 6). A disp. Francabandiera, De Franco, Giorgini, Bussi, Sesay. All Raffaele Scudieri 6.

Atletico Vescovio: Rossi 6, Scorta 6,5, Valeri 6, Masi 6, Dalla Palma 5,5, Basciani 6,5 (dal 75′ Bornigia 6), Frasca 7, Tafuro 6,5, Sandulli 5,5, Di Marco 6,5, Baronci 6 (dal 65′ Lorenzini 6,5 ). A disp. Poggi, Di Castro, Belli, Barra, Privitera. All Andrea Solaris (Giacomo Galli squalificato) 6,5.

Arbitro: Pacella di Roma 2 (5,5).

Reti: 19′ Frasca (A.V.), 22′ Gamboni (C.d.F.).

Note: ammoniti Lazzazzera, Di Fiandra, Rossi, Masi, Sandulli.

Dall’inviato di Radio Cusano Campus 89.1 al “Vincenzo Cetorelli”

Termina in parità Sporting Città di Fiumicino-Atletico Vescovio. Da una parte va detto che la formazione di Scudieri, tra le grandi favorite per il salto di categoria, è ancora alla ricerca della forma migliore; dall’altra che la matricola di Giacomo Galli affronta l’avversario a viso aperto, con il piglio giusto, portando via dal terreno di gioco di via Coni Zugna un punto ampiamente meritato. Al 19′ il risultato si sblocca in favore della compagine cara al presidente Stefano Vaccari: è una splendida punizione di Simone Frasca a superare imparabilmente il giovanissimo Nota. Passano un paio di minuti e i locali trovano la rete del pareggio: è una pregevole mezza rovesciata di Gamboni che va a raccogliere un cross dalla destra, ed è bravo, davvero, a mandare la sfera alle spalle di Rossi tra le proteste ospiti. I giocatori romani sostenevano che, al momento del cross, la palla avesse superato interamente la linea bianca.

Lo Sporting Città di Fiumicino ci prova al 34′ con un tiro dal limite di Marzi con il cuoio che si perde non lontano dal palo sistemato alla sinistra di Rossi: la formazione di Galli replica al 39′ con una punizione dalla destra di Frasca, Nota esce in ritardo e Ingiosi salva in angolo. Al 40′, sul cambio di fronte, ci prova Sevieri dalla distanza, senza trovare la sperata sorte.

Nella ripresa la prima occasione di una certa rilevanza è di marca ospite con Basciani che dal limite manda alto: la risposta dopo appena un minuto da parte di Marzi non ha la giusta fortuna. Al 17′ è lo stesso Marzi a colpire la traversa da pochi passi su passaggio di Nanni dopo un intervento errato di Dalla Palma. La formazione di “patron” Stefano Vaccari pareggia il conto dei legni al 25′: bel tiro a girare da parte di Frasca che, con Nota fuori causa, si va a stampare sul palo alla sinistra dell’estremo difensore. Al 29′ Atletico Vescovio pericoloso in fase offensiva: Sandulli prova a fare tutto da solo ma esagera nel tenere palla e la difesa di casa riesce ad avere la meglio. Al 40′ proteste ospiti per un presunto fallo di mano in area non ravvisato dal signor Pacella. Nella mischia non si capisce se il calciatore blucerchiato abbia colpito la sfera con la mano o con il petto. Al 45′ si vede finalmente Ciro Di Fiandra, ancora lontano dalla forma migliore; infatti il bomber dello Sporting arriva con un attimo di ritardo favorendo il compito di un attento Andrea Rossi. Oggi, a sorpresa, a Fiumicino esce la “X”. L’Atletico, generoso, torna a Roma con un punto d’oro.

In this article

Lascia un commento