Daniele è salito in cielo. Non ce l’ha fatta

Nonostante i quattro inteventi subiti, il ragazzo aveva troppi danni, ed è venuto a mancare stamattina. I primi messaggi dolorosi ne hanno dato la tristissima conferma

9140
9140

Daniele Bruni non ce l’ha fatta. Le condizioni erano critiche e drammatiche e, nonostante gli sforzi di soccorritori e personale del Policlinico “Agostino Gemelli” di Roma, i quattro interventi subiti, il tanto amore fraterno ricevuto dalla famiglia e tramite i messaggi, è salito in cielo, nella Gerusalemme celeste.

Dalle prime ore di questa mattina, purtroppo, l’encefalogramma non dava segni di attività e i sanitari, con la dolorosa presenza, partecipazione a immenso amore della famiglia, è stata espletata la difficilissima via dello stacco della spina. Un dettaglio, di fronte alla profonda, assoluta mancanza con cui dovranno fare i conti i genitori, i parenti, gli amici e i conoscenti del ragazzo. Che non ha retto ai tanti danni ricevuti dal tremendo impatto dal furgone che è andato a sbattere sulla sua vettura. In queste ore, come è umano che sia, la famiglia dovrà pensare alle formalità necessarie ma soprattutto abituarsi alla situazione piu’ complicata. Speriamo che trovi la forza, con tutto il cuore, per andare avanti.

 

 

In this article

Lascia un commento