Pedrocchi “suona la terza”

Il Città di Ciampino “espugna” Via della Pisana imponendosi per 1-0 su un buon Atletico Vescovio fortemente penalizzato dal direttore di gara

40
40
CITTA' di CIAMPINO

ATLETICO VESCOVIO-CITTA’ DI CIAMPINO 0-1

 

Atletico Vescovio: Pierangeli, Maestrelli (87’Scorta), Modanesi, Ciampini, Madonna, Amici, Formilli Fendi, Zoppis (80’Privitera), Sandulli, Nolano, Commini. A disp: Berretta, Masi, Dalla Palma, Tancredi, Cardoni. All.:Marcangeli.
Città di Ciampino: Peri, Moisa, Frangella, Martinelli (72’Ippoliti), Carnevali, Mastandrea, Damiani, Citro, D’Avino (60’Pacielli), Castellano, Pedrocchi.A disp. Petrucci, Angi, Fiore, Giampiero, Orlanno.All.Granieri

Arbitro: Bartocci di Roma 2.Ass.arb.li: Serra di Tivoli e Saccone di Albano Laziale.

Reti: 8’Pedrocchi (CDC).
Note: Espulso Nolano (AV) all’86’ per offese al direttore di gara. Ammoniti: Maestrelli (AV), Madonna (AV), Amici (AV), Mastandrea (CDC), Damiani (CDC) e Citro (CDC). Calci d’angolo:7-6 per l’Atletico Vescovio. Recupero:0’pt e 4’st. Giornata abbastanza fredda, pallido sole.

Terza vittoria consecutiva per il Città di Ciampino che supera di misura l’Atletico Vescovio al termine di una gara molto combattuta che è stata anche condizionata da un grave errore del direttore di gara, Bartocci di Roma 2, all’inizio del secondo tempo. Nella prima frazione di gioco, gli ospiti partono subito forte e passano in vantaggio dopo appena otto minuti al termine di una bellissima azione: sul lancio di Capitan Carnevali, Moisa effettua un cross al volo dal versante destro per Pedrocchi, indisturbato, che insacca con un bel tiro di prima intenzione che finisce in rete sotto la traversa. E’ il “goal-partita”… L’Atletico Vescovio non ci sta ed un minuto dopo si rende pericoloso: Formilli Fendi lancia Sandulli che conclude con un diagonale rasoterra dal versante destro ma il pallone finisce fuori di poco alla destra di Peri. Le due squadre lottano molto a centrocampo ma non accade niente di rilevante fino al 28’ quando i rossoblù vanno vicino al raddoppio con una conclusione da fuori area di D’Avino, deviata pericolosamente da Madonna, ma Pierangeli riesce a bloccare il pallone alla sua destra. In chiusura di tempo, l’Atletico Vescovio si fa vedere con una conclusione dalla distanza di Capitan Amici, tra i migliori dei locali con Zoppis e Formilli Fendi, ma il pallone termina alto di poco. E’ l’ultima emozione di un primo tempo molto intenso… Nella ripresa, la gara s’ “infiamma” fin dall’inizio. La squadra di Marcangeli preme alla ricerca del pareggio e dopo soli due minuti, va vicino al goal: Zoppis vede bene Nolano che si gira bene ma la sua conclusione termina alta di poco. E’ un buon momento per l’Atletico Vescovio che poco dopo, è molto infuriato con l’arbitro Bartocci di Roma 2, in giornata negativa, che non concede un calcio di rigore netto al “team” di Marcangeli per un fallo nettissimo di Frangella su Amici ma il direttore di gara, dopo un cenno con il secondo assistente Saccone di Albano Laziale, in ottima posizione, concede il calcio d’angolo tra le vibranti e giustificate proteste dei locali. Sul conseguente tiro dalla bandierina battuto da Formilli Fendi dalla destra, Ciampini s’incunea molto bene di testa sul primo palo ma non inquadra la porta con il pallone che termina fuori di un “soffio” alla destra di Peri. La squadra di Granieri, dopo lo scampato pericolo, va vicino al raddoppio al 12’: sul cross di Frangella dal versante sinistro, Citro svetta di testa a centro area ma il pallone termina alto di poco. I rossoblù tentano di chiudere la partita cercando di sfruttare gli spazi in controipiede e sei minuti dopo, va vicinissimo al 2-0: Frangella lancia molto bene dalla sinistra Pedrocchi, tra i migliori in campo con Carnevali e Citro, che conclude a rete con un diagonale dalla destra che viene respinto corto da Pierangeli ed alla fine, si salva la difesa dell’Atletico Vescovio che sventa la minaccia. Sul capovolgimento di fronte, Amici conclude a rete ma Peri fa buona guardia deviando in angolo. I padroni di casa insistono e pochi istanti dopo sciupano una clamorosa opportunità per portarsi sull’1-1: sul cross dal versante sinistro di Nolano, il pallone, dopo una deviazione, termina sui piedi di Formilli Fendi ma la sua conclusione da corta distanza, a pochi metri da Peri, termina incredibilmente fuori alla sinistra del portiere ed il Città di Ciampino si salva… I rossoblù cercano di chiudere la pratica sfruttando le praterie lasciate inevitabilmente dai padroni di casa ed al 26’, vanno vicino al secondo goal al termine di un’azione convulsa in contropiede: Pacielli, subentrato da poco a D’Avino, serve Pedrocchi ma la sua conclusione in diagonale dalla destra viene deviata in angolo dalla difesa dell’Atletico Vescovio. Gli ospiti vogliono chiudere la pratica ed un minuto dopo, sprecano una grande occasione da goal: su angolo dalla sinistra di Cranevali, Citro conclude a rete dal limite dell’area ma il suo tiro, dopo un rimpallo, termina sui piedi di Castellano che conclude da corta distanza a “botta sicura” ma Pierangeli si supera con un grande intervento alla sua sinistra deviando in angolo. La gara è molto combattuta ed il finale è incandescente… Al 36’, i rossoblù sono pericolosissimi: sul cross di Damiani dal versante destro, Pedrocchi svetta di testa sul secondo palo nell’area piccola ma Pierangeli compie un “miracolo” salvando la sua porta e sulla ribattuta, il colpo di tacco di Ippoliti, appena subentrato a Martinelli viene respinto dalla difesa dell’Atletico Vescovio che rimane in partita ma cinque minuti dopo, l’arbitro Bartocci di Roma 2, manda anzitempo negli spogliatoi Nolano dopo aver ricevuto un insulto pesante nei suoi confronti. Nonostante l’inferiorità numerica, la squadra di Marcangeli ci prova fino alla fine ed al 44’, si rende pericolosa: su angolo dal versante sinistro, Formilli Fendi tocca per Amici ma la sua conclusione dal limite dell’area trova pronto Peri che blocca il pallone alla sua destra e pochi istanti dopo, Citro lancia molto bene d’esterno Pedrocchi, un po’ stanco, che s’invola sulla destra solo davanti a Pierangeli ma la sua conclusione viene neutralizzata dal portiere locale. Dopo quattro minuti di recupero, al triplice fischio dell’arbitro Bartocci di Roma 2, esulta il Città di Ciampino che conquista una vittoria importante contro un buon Atletico Vescovio che avrebbe meritato il pareggio. Per i rossoblù, che avrebbero potuto arrotondare il punteggio nel finale, è un successo che li lascia sempre “ancorati” al vertice della classifica mentre c’è grande amarezza per la squadra di Marcangeli, al secondo ko della sua “gestione”, che è caduta dopo due risultati di fila ma questa prestazione, al di là della posizione di classifica, fa ben sperare per la conquista della salvezza a fine stagione.

Giorgio Attolico

In this article

Lascia un commento