Coppa: L’Astrea ipoteca le semifinali

I capitolini di Mastrodonato espugnano Bellegra e mettono mezza ipoteca sul passaggio del turno

369
369
ASTREA STADIO CASAL del MARMO

ERETUM MONTEROTONDO-LATINA SCALO 2-2
SERPENTARA BELLEGRA OLEVANO-ASTREA 1-2
CYNTHIA-LEPANTO 1-0
VIRTUS NETTUNO LIDO-UNIPOMEZIA 2-2

Si sono disputate le gare di andata dei quarti di finale di Coppa Italia.
L’Astrea ha messo una seria ipoteca sul passaggio del turno espugnando il “Savoia” di  Bellegra per 2-1, succede tutto nella prima metà della ripresa con Giuntoli che, al 3′ porta in vantaggio i capitolini, raggiunti circa 5 minuti dopo da Gori e tornati avanti al 20′ con Matteo Fratini.
Si chiudono sul 2-2 gli incontri tra Eretum Monterotondo e Latina Scalo e tra Virtus Nettuno Lido e Unipomezia, quest’ultima formazione detentrice del trofeo.
Al “Fausto Cecconi” locali 2 volte in vantaggio con Moroni e De Marco e entrambe le volte raggiunti, prima da B ucciarelli e a 10 minuti dalla fine da De Santis.
Sul terreno di gioco della Virtus Nettuno Lido è stato Ceccarelli, con una personale doppietta a permettere alla compagine del presidente Valle di uscire indenne dopo i vantaggi lidensi siglati da Recupero e Cirilli.
Scardola, a metà ripresa, regala la vittoria alla Cynthia sulla Lepanto

In this article

Lascia un commento