Impresa del Santi Michele e Donato

Continuano in vetta appaiate le blasonate romane, ma l'impresa di giornata è del Santi Michele e Donato, vittorioso sulla terza forza del girone

231
231
smed

Santi Michele e Donato sabato da protagonista

Restano insieme in vetta alla graduatoria la Nuova Tor Tre Teste e la Vigor Perconti. I calciatori del club prenestino allenati da Marco Mei hanno violato il “Comunale” di via Varrone superando per 2-1 il Pomezia. Decisamente più netto, il successo dei blaugrana di Colli Aniene: l’undici del presidente Maurizio Perconti si è imposto con un perentorio 6-0 sul Latina Scalo in virtù di una personale doppietta di Fratini e alla singole realizzazioni di Paradiso, Indino, Taormina e Martellacci.
Sul terzo gradino del podio l’Accademia Calcio Roma causa (suo malgrado) la sorpresa della giornata. Il merito è del Santi Michele e Donato, capace d’imporsi sui romani di Angelo Grande per 2-1 grazie alle reti di Soreca e Tintari che hanno reso inutile il gol di Gerardi. Per gli atleti pontini del Santi Michele e Donato sono tre punti di grande importanza per la lotta per il mantenimento della categoria; diversamente la questione viene valutata in casa della compagine di Via della Bufalotta. Si tratta di una battuta d’arresto abbastanza “indolore”, ma solo per le 4 lunghezze di vantaggio sulle quarte, considerata anche la partita di Latina Scalo da recuperare.
La Boreale Don Orione perde l’occasione per avvicinarsi al terzo posto facendosi imporre il pari casalingo dall’Unipomezia Virtus; finisce 2-2, infatti, l’incontro di Via della Camilluccia con le reti di Berardi e Cucunato per il gruppo di mister Recchia, e quelle di Gianfelici e Campi, per i padroni di casa.
Al quarto posto, insieme ai romani della Boreale Don Orione, troviamo la Virtus Nettuno Lido, che ha sconfitto per 2-1 un Colleferro sempre in una posizione di classifica molto complicata: Vantaggiato e Belluzzo in rete per i lidensi, Gagliarducci per i rosso-neri ospiti.
Risalgono la classifica il Dilettanti Falasche e la Pro Calcio Real Tor Sapienza, che si portano a 19 punti, dopo le vittorie con Itri e Montespaccato. I bianco-verdi nettunensi hanno portato via l’intera posta in palio dal terreno di gioco dell’Itri con le reti di Montefusco e Di Marco; la formazione cara al presidente Massimo Armeni ha superato nettamente il Montespaccato per 4-0 con la doppietta di Mancuso e le reti di Marzulli e di Di Giovanni.
Dopo 6 sconfitte di fila il fanalino di coda Morolo trova un punto, che fa morale, impattando per 2-2 con il Certosa al “Marrocco”; la formazione di Via di Centocelle passa in vantaggio al 20′ con Garcia, i locali pareggiano prima del riposo con Bartolini. Nella ripresa Ciprelli riporterà avanti i romani, raggiunti dalla rete del definitivo 2-2 di Altieri.

In this article

Lascia un commento