Romulea, bel guadagno, con la X di vertice

Botta e risposta nel primo tempo tra le prime della classe: il risultato che tutto sommato speravano, a San Giovanni

252
252
ALLIEVI ROMULEA SARMIENTO GOL

Romulea bel guadagno dalla

X uscita sulla ruota del confronto di vertice

Finisce in parità (1-1) la super-sfida del “Vittorio Testa” tra Tor di Quinto e Pro Roma, decisa tutto nella prima parte del primo tempo. Ospiti avanti al 15′ con Stefanelli e Campioni d’Italia che pareggiano poco dopo con Tonanzi. Resta pertanto invariata la distanza – una lunghezza – tra la prima e la seconda forza del torneo, e ne approfitta la Romulea, terza della classe. I giocatori di mister Feroce superano all’inglese il Ladispoli, appena affidato a Michele Micheli, in virtù delle reti di Sarmiento, nei primi minuti di gara, e Grimaldi, in gol a 10 minuti dalla fine. La compagine di San Giovanni si è portata e sistemata a -3 dalla vetta.
Vittoria esterna dell’Urbetevere, che espugna il terreno del Civitavecchia superando i nero-azzurri con il più classico dei punteggi ed operando il sorpasso proprio sull’undici tirrenico. Il risultato è stato sbloccato da un rigore contestato dai locali e trasformato da Anastasio: di Rossi la rete del definitivo 2-0 in favore del collettivo romano.
Il Civitavecchia, questa settimana, è stato sorpassato anche dal Savio che al “Raimondo Vianello” ha avuto la meglio sull’Atletico Vescovio per 3-1 andando in rete con De Masi, Mancini e Canepa. Tutto ciò consente alla formazione di Valentino Vergari di ottenere il quinto risultato utile di fila, ossia quattro vittorie e un pareggio.
Rallenta ancora l’Almas. Dopo il pari con il Civitavecchia è arrivato lo 0-0 interno con il Torrenova; un risultato che fa comodo alla formazione casilina, che torna da Ciampino con un punto prezioso in chiave-salvezza.
L’undici di Damiano Buffa viene così raggiunta a quota 20 dal Campus Eur; la compagine di Ponte Marconi ha espugnato il campo di gioco del fanalino di coda Atletico Acilia. Rete del vantaggio ospite con Marini, pari al 69′ di Barbato, gol decisivo dal dischetto di Flammini al 93′.
Si avvicina, salendo a quota 19, il Fiumicino, che ottiene una signora dote al “Mario Ceccacci” sulla Vis Aurelia di Bruno Incarbona, battuta di misura. Per la formazione portuense e portuale rete in apertura di Bove: la squadra di casa ha contestato la direzione di gara.
Torna al successo il Settebagni che al “Vittorio Angelucci” supera per 2-0 il Montefiascone con le realizzazioni di De Angelis e Canducci. Per la formazione di Via Salaria, che non ha mai pareggiato, si tratta della quinta vittoria stagionale a fronte di 9 sconfitte. Anche coi numeri, bisogna fare bene i conti.

In this article

Lascia un commento