Vigor Perconti, il riscatto della capolista

Riscatto della Vigor Perconti (7-2 al Pomezia) ma dietro la Nuova Tor Tre Teste non cede di un passo

330
330

Vigor Perconti il riscatto della capolista

Riscatto immediato (e che riscatto!), dopo lo stop di Tor Sapienza, per la Vigor Perconti: i calciatori blaugrana allenati da Francesco Bellinati hanno sommerso sotto una valanga di reti il malcapitato Pomezia, società, è vero, impegnata con la prima squadra, ma uscita con una proporzione storica, addirittura per 7-2, dal confronto con il club di Colli Aniene: Vigor Perconti in rete con Martellacci, Fratini ancora  Martellacci, nel primo periodo. E nella ripresa con Fratini, Chayebi, Arduini e, per la terza volta, con Martellacci. Le reti pometini sono giunte a stabilire il momentaneo 1-1, gol di Tortora, e Bidoli, che siglerà una rete di ottima fattura, che sarà l’ultima, dal punto di vista cronologico.
Non cede di un passo la Nuova Tor Tre Teste che viola il terreno di gioco del Don Orione imponendosi per 3-2 sulla Boreale: per i ragazzi del presidente Di Bisceglia in gol sono andati Beluzzi, Lampis e Guerrieri. Per i giocatori di Ponte Milvio in rete Zeno e Scarpelli. La seconda della classe, con questo blitz esterno, tiene nel mirino la Vigor Perconti, distante due punti.
Successo anche per la terza forza del girone ossia l’Acccademia Calcio Roma di Angelo Grande, anch’essa vincitrice in trasferta, e sempre per 3-2, nella fattispecie sul terreno di gioco del Dilettanti Falasche. I bianco-verdi nettunensi sono stati superati dalle reti di Romani, Guido e Gerardo. Di Di Marco il momentaneo 1-2 e, nel finale, di Bagaglini il 2-3 che renderà meno amara la sconfitta per la compagine di Campagna.
Ancora un successo per la Pro Calcio Tor Sapienza che, dopo la prestigiosa vittoria sulla capolista, espugna il terreno di gioco del Santi Michele e Donato con il più classico dei punteggi. In casa giallo-verde la società di Armeni sorride per questa striscia positiva, in attesa che la prima squadra (Eccellenza, Girone A) dia altrettante soddisfazioni.
Al quinto posto a 28 punti troviamo Certosa e Unipomezia: i nero-verdi di Lascaro vincono con un netto 4-0 con la Virtus Nettuno sorpassando in graduatoria la compagine di “Neno” Cesarini. I ragazzi di Recchia hanno avuto la meglio per 4-2 nei confronti del Latina Scalo già Sermoneta; per la formazione dl presidente Valter Valle si tratta della seconda vittoria consecutiva dopo lo stop interno con la Pro Calcio Tor Sapienza.
Buon punto in chiave salvezza per il Montespaccato ad Itri con il risultato che alla fine dice 1-1: al “Comunale” accade tutto nella prima parte dell’incontro con i locali in vantaggio con Silvestro e i romani di Mauro Mmancini che pareggiano poco dopo con Alde.
Termina con lo stesso punteggio anche il delicato incontro del “Marrocco” di Morolo tra i padroni di casa ultimi in graduatoria e il Colleferro, terz’ultimo e rinvigorito dal 7-2 inflitto sabato scorso alla Boreale Don Orione.

In this article

Lascia un commento