Ottavia gran signora di vertice: passa al “Galli”

197
197
Ottavia

Ottavia vittoria da grande allo Stadio

Enrico Galli di Cerveteri: e guadagna due punticini in più

L’Ottavia supera con grande personalità ed efficacia l’esame Città di Cerveteri vincendo 1-0 allo stadio Enrico Galli, oltre lo striminzito risultato finale. La prima in classifica ha giocato da leader, sia nel concedere poco ai verde-azzurri ceriti, sia per quanto riguarda le occasioni costruite, tre delle quali, a rapido vantaggio ottenuto con Ascione, finite sui pali avversari. Il successo permette ai giocatori di Pino Porcelli di passare dalle quattro precedenti lunghezze di vantaggio sul Ronciglione United alle attuali e meritatissime sei sulla più immediata, tra le inseguitrici, che ora è rappresentata dalla Compagnia Portuale Civitavecchia. Infatti i bianco-rosso-neri sono usciti battuti dall’Astolfi nonostante una direzione di gara distratta e chissà in cosa concentrata ci abbia messo del suo, da fuori regione, per guastare la domenica al Santa Marinella. Sul 2-0, infatti, Brutti in gol al 6’, raddoppio di Bugiani all’11’, è stato assegnato un gol mai avvenuto, a Rossini, con la palla che ha sbattuto sulla traversa ed è uscita in fallo laterale. Il 3-1 di Trincia al 41’ ha rimesso una duplice distanza, messa in discussione soltanto dalla seconda rete ospite, firmata da Provinciali a poco meno di un quarto d’ora dalla fine. Ma al triplice fischio, si voglia per le assenze nelle file del Ronciglione, sia voglia per i grandi meriti mostrati dai giocatori di Santa Severa e Santa Marinella, il 3-2 è stato un giusto premio ai rosso-blù tirrenici. Più rotondo il 3-1 esterno della CPC sul campo di Marina di San Nicola, con Gigi Ruggiero in grande spolvero, autore di una doppietta, dopo che al 9’ Catracchia aveva portato in vantaggio l’Armada Roja. Le reti del compagno di squadra sono state messe in porta al 39’ e all’88’, poi Chistol ha siglato il gol della bandiera ladispolana al 91’.

Il Fiumicino si prende tre punti d’oro, per come si era messa la gara casalinga con il San Lorenzo Nuovo mentre il Montefiascone supera 4-0 la Pescatori Ostia seganndo le ultime due reti in 10 contro 11. Prima del cartellino rosso gol di D’alessio in apertura e raddoppio di Zanini, già in rete la domenica precedente. Poi si scatena Cissé che ne segna ben due, e la bella Pescatori vista in Coppa, che ha eliminato il Villalba secondo della classe ma mercoledì era primo in condominio col Vicovaro, non si è affacciata, allo stadio “le Fontanelle”.

Al Campo Roma ribaltato il pronostico al 65’ con il gol di Frugis, per tre punti di platino, quali sono stati quelli raccolti dal Bomarzo sul campo delle gare interne del Grifone Gialloverde. Il Maccarese va in vantaggio al “Darra” con Guerra (16’) ma subisce il rientro di Malé, gol al 39’ e Vittorini (67’) subendo una terza capitolazione nei minuti finali dell’incontro. Beffa sul rettilineo per il bisognoso Canale Monterano, in gol con Trifelli su rigore, ma ripreso al 93’ dall’Accademia Calcio Roma: finisce 1-1, con tanta amarezza per i giocatori di casa.

Nel pomeriggio Vigor Acquapendente e Aranova pareggiano 1-1 firmato da Babbucci e Mariani.

(ha collaborato Domenico Santucci)

In this article

Lascia un commento