Coppa la Finale Astrea-Unipomezia 0-1

Unipomezia Virtus nella storia: mai una squadra aveva vinto la Coppa Italia per due volte di seguito!

213
213
finale ciam

UniPomezia la prima volta di un bis nel Lazio!

ASTREA-UNIPOMEZIA VIRTUS 0-1

Astrea: Placidi, Tagliaferri, Fratini, Rondoni, Cipriani, Dionisi, Odorisio (80′ Putrino), Mollo, Di Iorio, Di Benedetto, Petitta (76′ Giuntoli). A disp.: Anelli, Parmigiani, Di Pietro, Aureli, Pioli. All. Quintiliano Mastrodonato.
Unipomezia: Savioli, Ilari, Franceschi, Spaziani, Casciotti, Casavecchia, Delgado, Ciaramelletti, Ceccarelli (83′ Tozzi), Valle, Ramceski. A disp. Santi, Salvoni, Partipilo, Porzi, Feraiorni, Lupi All. Claudio Solimina

Arbitro: Di Mario di Ciampino.

Rete: 76′ Delgado.

Note: ammoniti Fratini, Ramceski, Placidi.

Aggiornamento in tempo reale a cura di Alessandro Natali

Inviati allo Stadio Arnaldo Fuso di Ciampino Massimiliano Cannalire e Manlio Vignola

Al 23′ pericolosa l’Unipomezia Virtus con un colpo di tacco di Valle e situazione sbrogliata.

43′ punizione di Delgado di poco alta.

45′ punizione dalla destra di Di Benedetto per l’Astrea, Di Iorio arriva all’impatto con la sfera con un attimo di ritardo

Secondo tempo

6′ annullata una rete a Casciotti per gioco falloso in area piccola

31′ Unipomezia in vantaggio, Delgado approfitta di un clamoroso svarione di Tagliaferri che, invece di colpire la palla di testa ci va di petto, la palla rimane nei pressi e l’attaccante pometino ne approfitta.

43′ punizione di Di Benedetto per Giuntoli che sfiora appena mancando l’occasione del pareggio.

L’Unipomezia vince per la seconda volta di seguito la Coppa Italia.

Testo di Alessandro Natali

Web radiocronaca di EssereWebRadio

In this article

Lascia un commento