Tor di Quinto dilagante

La capolista ne segna 11 al Torrenova ma dietro la Pro Roma reagisce con il 2-0 a Fiumicino

294
294
Finale Juniores Tor di Quinto Vigor Perconti, squadre in campo

Tor di Quinto dilagante

E’ stato un Tor di Quinto devastante, quello sceso in campo al “Vittorio Testa” nell’incontro con il Torrenova sconfitto con roboante 11-2. Erano stati proprio i casilini a passare in vantaggio con Nuovo ma la reazione dei Campioni d’Italia è stata immediata con Libertini, Tonanzi, Francioni e Staffa, che hanno portato l’incontro sul 4-1, poi la personale doppietta dell’attaccante ospite e la rete di Russo fisseranno il finale di tempo sul 5-2. Nella ripresa gli amaranto-blù teverini andranno a segno per altre 6 volte con Russo, 3 volte, Libertini, Muscuso e Spizuoco.
Importante successo esterno della Pro Roma che, resta a 4 lunghezze dalla vetta e si porta a + 7 sul terzo gradino del podio, dopo il 2-0 inflitto a domicilio al Fiumicino con le reti di Di Brizio e Santarelli. Mentre la Romulea è battuta di misura a Civitavecchia dai nero-azzurri di Pino Brandolini, influenzato e sostituito da Ugo Fronti, che risolvono nel finale con un gran gol di Indorante.
Dello stop della formazione di Via Farsalo ne approfitta subito il Savio, che si porta a 6 lunghezze dalla zona play-off dopo il successo, in rimonta, sul Settebagni. E’ stata proprio la compagine di Roma Nord la prima a passare con Passeri al 20′ del primo tempo. Poi, nella ripresa, si concretizza la rimonta dell’undici di “Patron” Paolo Fiorentini, che va in rete con Paoli e Lanzeri.
A 36 punti troviamo il Campus Eur. La formazione di D’Andrea ottiene il sesto risultato utile consetivo (5 vittore e un pareggio) espugnndo per 2-1 il “Sacerdoti” superando l’Atletico Vescovio; il successo è possibile grazie alle reti di Nicastro e Marini prima di subire il gol della formazione di Centomani nel finale di prima frazione, merito di Lucania.
Torna a sperare di poter avvicinre le posizioni che contano l’Urbetevere che a Via della Pisana s’impone per 3-0 sul Montefiascone: i giallo-blù di Basoccu mettono le cose in chiaro già nel primo tempo con le reti di Nicosiana e Straffi. Poi confezionano la ciliegina sulla torta con Previti, nel finale di gara.
In chiave salvezza da segnalare il successo esterno del Ladispoli, che riesce ad avere la meglio per 3-0 su un’Almas ormai in caduta libera, dopo la settima sconfitta consecutiva. Per i rosso-blù tirrenici di Micheli le reti sono state siglate da Pranzetti e da Enasoaei con il secondo autore di una personale doppietta. Con questi tre punti il Ladispoli si porta fuori dalla zona calda dell graduatoria, dove invece annaspa un’Almas che deve trovare al più presto la propria identità.
Il pari (2-2) di Via Gioacchino Ventura tra Vis Aurelia e Atletico Acilia è un risultato che serve a poco ad entrambe; la corsa verso la conferma nella categoria d’élite sembra sempre più complicata.

In this article

Lascia un commento