Boreale Don Orione tre punti di platino

L'undici di Andrea Cardone ottiene 3 punti importanti al cospetto di un Città di Ciampino distratto in difesa e sprecone in fase offensiva

136
136
boreale

BOREALE DON ORIONE-CITTA’ DI CIAMPINO 3-2

Boreale Don Orione: Sinibaldi, Fogli, Dovidio, Messina, Di Gioacchino, Mileto, Panella (dal 79′ Troiani), Ferazzoli, Teti (dal 39’ Gambale), Paruzza, Privitera. A disp. Cerreti, Buccioni, Leonardi, Ruggiero, Arenella. All. Andrea Cardone.

Città di Ciampino: Peri, Moisa (dal 70′ Fiore), Frangella, Martinelli, Carnevali, Porcacchia (dal 56′ Pedrocchi), Mastrandrea, Citro, Fiore (dal 65′ D’Avino), Castellano, Botti. A disp. Petrucci, Marzucchini, Ippoliti, Giampietro. All Mirko Granieri.

Arbitro: Mariani di Tivoli.

Reti: 2′, 37′ Paruzza (B.), 48′ Carnevali (C.), 82′ D’Avino (C.), 87′ Troiani (B.).

Note:al 61′ Sinibaldi ha parato un calcio di rigore a Carnevali. Ammoniti Di Gioacchino, Mileto, Sinibaldi, Carnevali, Martinelli. Calci d’angolo: 8-2 per il Città di Ciampino.

Roma – Bella partita, quella disputata al Centro Sportiva Don Orione tra Boreale Don Orione e Città di Ciampino. Vince la formazione di casa, che s’impone per 3-2, ed è stata una vittoria importante in chiave salvezza, dopo le tre sconfitte di fila che avevano fatto temere il peggio a dirigenti e sostenitori bianco-viola. Dall’altra parte il Città di Ciampino, al secondo stop di fila, vede allontanarsi la possibilità di agganciare il treno per la Serie D.
L’incontro si sblocca al 2′: errore del pacchetto arretrato ospite con Carnevali che tenta un passaggio in verticale,  Paruzza ne approfitta e con un preciso rasoterra infila Peri. I giocatori di Granieri reagiscono e dopo appena un minuto sfiorano il pareggio con un gran tiro di Botti che costringe Sinibaldi alla deviazione in angolo.
Al 12′ il colpo di testa di Castellano, su cross di Botti, si perde alto. Al 20′ è ancora il portiere romano sugli scudi quando deve dire di no a Fiore. Al 28′ la Boreale prova a prendere l’iniziativa: punizione dalla tre-quarti per la formazione di Andrea Cardone, la palla giunge in area e la difesa ospite si salva in corner. Al 34′ Fiore, da buona posizione, di testa manda fuori dallo specchio della porta di Sinibaldi, la possibilità del pareggio, sugli sviluppi di un calcio d’angolo.
Al 37′ il gol del raddopio: cross di Privitera, che aveva rubato palla a Martinelli, servizio per Paruzza che anticipa l’uscita di Peri e deposita la sfera in rete.
Nella ripresa dopo 3 minuti il Città di Ciampino rientra in gioco. Il direttore di gara ravvede un fallo di mano da parte di Mileto, ammonito, e decreta il rigore che l’esperto capitano, Carnevali, trasforma senza problemi.
Al 6′ è il turno di Castellano ma lui non è preciso, nella sua bella conclusione a giro.
Al 16′ ancora un rigore per gli ospiti e sempre per un fallo di mano: questa volta è Di Gioacchino a finire sul taccuino del Signor Mariani. Dal dischetto ancora Carnevali ma questa volta Sinibaldi si salva, tra gli applausi dei suoi tifosi.
Al 26′ Privitera, lanciato a rete, ha un errato controllo di palla e sfuma così l’occasione del 3-1. E al 37′ arriva il pari ospite: Botti dalla destra mette in mezzo per D’Avino, che da pochi passi insacca in rete la palla del 2-2.
A questo punto sembra che la partita non cambi più ma al 41′ arriva il gran gol di Troiani che, con un preciso pallonetto, supera Peri in uscita. Tre gol per tre punti, in casa Boreale. Che, di questi tempi, sono oro per quanto pesano.

Alessandro Natali

In this article

Lascia un commento