CPC e Ronciglione sonnecchiano

70
70
TOLFA-COMPAGNIA PORTUALE CIVITAVECCHIA 1-0

CPC e Ronciglione dormono

Ottavia sconfitta indolore con l’insidiosa Vigor

Il cammino della prima della classe Ottavia è incappato nella sconfitta subìta ad Acquapendente, 2-0 per merito dell’insidiosa Vigor, che sul suo campo offre il meglio delle proprie prestazioni: la doppietta di Babbucci ha guastato la possibilità alla formazione di Pino Porcelli di tornare a Roma almeno con un punto, che in mattinata era stato il medesimo raccolto delle più immediate inseguitrici, la CPC e il Ronciglione. Infatti la CPC viene ripresa a Montefiascone sul 2-2 al 92’ dalla rete di Giulietti, dopo che Cissé in apertura di gara aveva portato in vantaggio i giallo-verdi di Siddi. In successione il pareggio con un’autorete scaturita da un tiro di Ruggiero, e il vantaggio con Paolini per i rossi del Mar Tirreno. Il Ronciglione ottiene lo stesso esito, ma privo di reti, allo stadio “Enrico Galli” contro il Città di Cerveteri, reduce proprio dalla gran domenica precedente col successo difeso con le unghie e con i denti, e ottenuto nella tana della CPC.

Il Fiumicino ottiene, davanti al pubblico amico, un buon successo, visto il valore dell’avversario incontrato, ossia il Grifone Gialloverde: per superare la compagine allenata da Gianluca Berruti i rosso-blù della Darsena hanno segnato con Forcina, in rete già sette giorni prima, e Pischedda. Un gran bel Montalto, polemiche per una direzione arbitrale infelice a parte, è riuscito a violare (2-1) l’Astolfi, una terra battuta poco fortunata, per il Santa Marinella Santa Severa. I due gol giallo-blù sono arrivati entrambi dal dischetto, doppietta di Vittorini, e anche il tentativo di riaprire la partita, gol di Brutti, è arrivato (74’) su rigore. Termina 2-2 con una rete nei minuti finali la gara Accademia Calcio Roma-Aranova, con i padroni di casa che avevano provato una delle possibili sorprese di giornata, senza riuscire nell’intento. Aranova avanti con Savarino (11’), primo pareggio di giornata di Palange (40’), sorpasso di Natalini (59’) e gol di Di Carlo al 74’.

In una stagione di magra arriva, alleluia!, un acuto dell’Atletico Ladispoli, che sciorina una prestazione finalmente corale nel 5-1 imposto a Marina di San Nicola al San Lorenzo Nuovo: sugli scudi Chistol, dopo il vantaggio esterno firmato da Baracchini. Il giocatore tirrenico segna il primo gol e il secondo, che rimettono dritta la barca. Il terzo è di Micarelli e al riposo il punteggio dice 3-1. Nella seconda parte la rete della tripletta individuale di Chistol, poi La Ruffa. Tre punti che fanno morale e rendono consapevole l’Atletico che forse le parti arretrate della graduatoria vadano un po’ strette.

Nella zona calda successo vitale, maturato nel primo tempo col gol di Marani, per il Canale Monterano sulla Pescatori Ostia, mentre allo stadio “Emilio Darra” termina 0-0 Maccarese-Bomarzo senza che l’anemico esito possa dare i frutti sperati alle pericolanti. Intanto la Pescatori ha rinunciato al tecnico Fascione, ringraziandolo, e affidando la prima squadra giallo-verde al tecnico della Juniores.

Massimiliano Cannalire-Federico Burzotta

In this article

Lascia un commento