Urbetevere lezione di forza e compattezza

172
172
L'Urbetevere ce la farà a sbocciare, finalmente? Il rotondo successo di Montesacro non deve far calare la voglia di arrivare...

Urbetevere lezione di forza e compattezza: 4-0 all’Ostiamare

e leadership applaudita e riconosciuta da un girone intero

 

La ventitreesima giornata dei Giovanissimi d’Élite ha prodotto dei risultati interessanti nell’economia della classifica dei due raggruppamenti. Nel girone A spicca la vittoria della capolista Urbetevere che ha vinto in casa dell’Ostiamare portandosi così a 7 lunghezze di vantaggio sulla compagine lidense. Nel girone B non si è disputata la gara GdC Ponte di Nona-Nuova Tor Tre Teste a causa dell’impraticabilità del “Gabii”, l’Albalonga supera la Polisportiva Carso rimettendo in discussione la lotta playoff.

La cronaca del girone A

La prima della classe Urbetevere è indomabile e si prende la scena all’Anco Marzio di Ostia, rifilando un secco 4-0 alla squadra allenata da Cabriolu. La sfida tra le prime due della classe è stata davvero impari, nonostante le attese della vigilia raccontassero di un ricercato equilibrio tra le due formazioni. I ragazzi di Cicchetti impiegano soltanto un tempo per mandare i titoli di coda sulla gara più attesaa: Riosa apre le marcature al 9’, due minuti e segna Ippoliti su punizione, al 13’ c’è gloria per Pacetti, poi al 34’ arriva il poker sempre su calcio piazzato, questa volta con Chimenti. Una dimostrazione di forza notevole, per la gagliarda Urbetevere che riscuote applausi da settembre ai giorni nostri.

Il Savio fallisce la chance di agganciare l’Ostiamare al secondo posto in virtù del pareggio casalingo con l’Aurelio Fiamme Azzurre. Dopo un primo tempo chiuso a reti inviolate, nella ripresa i nero-granata sfiorano il colpaccio passando in vantaggio con l’autorete di Baroni e il raddoppio firmato da Catarinozzi. Sotto di due gol la squadra di mister Iacovolta dimostra di quale pasta è fatta, sia sul piano della qualità espressa dal duplice svantaggio in poi, sia per l’orgoglio e la tigna con cui ha saputo inseguire. E riesce a recuperare il passivo grazie alla doppietta di Squarcia, il quale trasforma il rigore del definitivo 2-2 a pochi minuti dal triplice fischio. Il Ladispoli approfitta della “X” dei Blues rifilando una “manita” al Civitavecchia. La banda di Luciano Civero passa nel primo tempo con le reti di Capitan Roberto Colace e Deiana, nella ripresa arrotonda con Bezzicheri, Di Giacomo e Galletti, atleta nato nel 2004 di cui si dice un discreto bene. La distanza che separa i rosso-blù tirrenici dai playoff è di 9 punti, un vuoto che sembra incolmabile, oggettivamente ma a 7 giornate dal termine può ancora succedere qualcosa di serio, con 21 punti in palio. Ottavia e Villalba Ocres Moca si annullano senza andare oltre il pareggio. Le reti al campo “Ivo Di Marco” arrivano poco dopo l’inizio del secondo tempo: i bianco-blù di Roma Nord segnano con Di Mascio ma poco dopo subiscono il gol di Di Marco che fissa il punteggio sull’1-1.

La Romulea esagera nei gol sul fanalino di coda Accademia Real Tuscolano, battendolo con un larghissimo 11-1. Reti bianche al “Villa de’ Massimi” dove Grifone Monteverde e Atletico SFF si accontentano di un punto, che è senz’altro utile alla compagine di Fiumicino per agganciare il Civitavecchia al terzultimo posto. Il Campus Eur batte 2-1 il Rieti fra le mura amiche: i romani passano in avvio con Lana e più avanti con Bonifacio. La reazione amaranto-celeste arriva solo nei minuti finali con la rete di Falilò. La Pro Calcio Tor Sapienza vince all’ultimo respiro sul campo dell’Accademia Calcio Roma grazie al gol di Benedetti. E sono tre punti d’oro, per il morale, perché consentono ai giallo-verdi del presidente Armeni di uscire dalla “zona rossa” della graduatoria.

I numeri della 23° giornata del Girone A

Ostia Mare – Urbetevere 0-4

Accademia Calcio Roma-P.C. Tor Sapienza 0-1
Campus Eur-Rieti 2-1
Grifone Monteverde-SFF Atletico 0-0
Ladispoli-Civitavecchia 5-0
Ottavia-Villalba Ocres Moca 1-1
Romulea-Accademia Real Tuscolano 11-1
Savio-Aurelio F.A. 2-2

La classifica del Girone A: Urbetevere a +7, come le giornate che mancano alla fine della stagione regolare.

Urbetevere 63 Ostia Mare 56 Savio 54
Ladispoli 45 Ottavia 43 Romulea 40
Grifone Monteverde 36 Campus Eur 30
Aurelio F.A. 26 Accademia Calcio Roma 24
P.C. Tor Sapienza 22 Villalba Ocres Moca 20
SFF Atletico e Civitavecchia 15 Rieti 12 Accademia R. Tuscolano 6

 

La cronaca del Girone B

La Lodigiani prosegue a gonfie vele il suo cammino battendo 1-0 il Giardinetti Garbatella. Gli ospiti danno vita ad un’ottima prestazione ma devono capitolare al gol di Innocenti, il quale consente alla banda di Caranzetti di salire a quota 63 punti. Il Tor di Quinto vince all’inglese sul campo del Certosa e rafforza il secondo posto in classifica: ai ragazzi di Marco Moretti basta un tempo per espugnare Via di Centocelle, con le reti di Del Proposto e D’Amato.

La vera sorpresa della domenica arriva dal “Comunale” di Pavona dove l’Albalonga batte la Polisportiva Carso. Decide il gol di Marchi nel primo tempo, e riapre i giochi nella corsa ai play-off. La formazione castellana in virtù di questo successo si porta a 47 punti, uno in meno rispetto al Carso e alla Nuova Tor Tre Teste che, come raccontato in apertura, non ha potuto disputare il match con il GdC Ponte di Nona a causa dell’impraticabilità del “Gabii”. Anche la Vigor Perconti, sesta con 44 lunghezze, rientra in piena lotta per il terzo posto. I blaugrana s’impongono 4-1 in casa del Racing Club: protagonista è Shuan che trascina i suoi con una doppietta nel primo tempo; nel mezzo la rete di Orlandi. A metà ripresa Bernasconi accorcia le distanze per i locali ma appena 3’ dopo Cardinali cala il poker.

Fuochi d’artificio al “Catena” dove il Città di Ciampino batte per 4-2 l’Atletico 2000. Succede tutto nella ripresa: l’Atletico passa in vantaggio al 1’ con Corrias ma la squadra aeroportuale in 10’ minuti segna tre gol con Rosatelli (doppietta) e Odero. Rocchi, capitano dei biancorossi, riapre la sfida con la seconda rete, ma al 34’ Dini ipoteca i tre punti per la compagine di Ciampino. Il Torrenova sbanca il “San Gabriele” di Massimina per 3-1: i bianco-rossi casilini sbloccano con Di Iori, subiscono il pari da Zengoni, ma è ancora Di Iori a riportare in vantaggio i suoi su calcio di rigore poco prima dello scadere della prima frazione. Nel secondo tempo arriva subito il gol che chiude l’incontro, con un colpo di testa di Battistini, che mette al sicuro il risultato e regala una buona vittoria al Torrenova. Termina a rete bianche la sfida del “Ginnetti” tra Santi Michele e Donato e Aprilia; un punto che serve a poco, alle due formazioni, nella rincorsa a posizioni più serene.

Il tabellino della 23° giornata del Girone B

Albalonga-Polisportiva Carso 1-0
Atletico 2000-Città di Ciampino 2-4
Certosa-Tor di Quinto 0-2
GdC Ponte di Nona-Nuova Tor Tre Teste RINVIATA
Lodigiani-Giardinetti Garbatella 1-0
Massimina-Torrenova 1-3
Racing Club-Vigor Perconti 1-4
SS Michele e Donato-Aprilia 0-0

La classifica del Girone B (la prima direttamente alle semifinali per il titolo: la seconda e la terza ai quarti)

Lodigiani 63 Tor di Quinto 56
Nuova Tor Tre Teste e Polisportiva Carso 48
Albalonga 47 Vigor Perconti 44
Giardinetti Garbatella 35 GdC Ponte di Nona 32
Città di Ciampino 31 Atletico 2000 26
SS Michele e Donato 23 Certosa 22 Aprilia 20
Torrenova 18 Racing Club 8 Massimina 1.

Federico Burzotta

In this article

Lascia un commento