Il Rieti ipoteca la C

I sabini s'impongono sul Lanusei, i castellani fermati sul pari a Sassari. Si chiude il discorso promozione?

97
97
vanni sanna

Il Rieti ipoteca la C

Sembra questo lo scatto decisivo verso la serie C per il Rieti; infatti gli amaranto-azzurri di Carmine Parlato si sono imposti, con il più classico dei punteggi, sul Lanusei, andando a segno con Scotto, intorno alla mezz’ora e Minincleri in pieno recupero, in entrambe le occasioni realizzando due calci di rigore.
Scivola momentaneamente ( in attesa di recuperare il 4 aprile la gara di Latina) a -8 l’Albalonga che , non è riuscita nell’intento di espugnare il “Vanni Sanna” di Sassari (nella foto) al cospetto di un Latte Dolce che si era portato in vantaggio con Cabeccia per poi subire il rientro dei castellani, dopo pochi minuti, su rigore di Barone.

La terza forza del girone SFF Atletico esce sconfitta dal “Francioni” di Latina con i pontini che segnano due volte negli ultimi minuti di gara con Iadaresta e Natale: ora l’undici di Scudieri rischia anche il terzo posto con il Trastevere che si fa sempre più minaccioso.
Si conferma al quarto posto solitario il Trastevere che, viola all’”inglese”il “Pincelli” di Budoni superando gli isolani di Raffaele Cerbpone con la personale doppietta di Lo Russo che sbloccava il risultato direttamente dagli 11 metri per poi chiudere la contesa prima dell’intervallo.

Riscatto del Cassino, dopo le clamorose sconfitte con San Teodoro e Anzio, la compagine di Corrado Urbano supera di misura l’Aprlia.
Termina il periodo negativo dell’Ostia Mare, provenienti da 6 sconfitte e 2 pareggi nelle ultime 8 giornate, i ragazzi cari al presidente Luigi Lardone hanno superato nettamente il fanalino di coda Anzio, mettendo fine ( probabilmente) alle poche e residue speranze degli anziati, speranze che si erano fatte vive dopo il successo ai danni del Cassino. I bianco viola di via Amenduni sono stati trascinati alla vittoria da un Fabrizio Roberti incontenibile e autore di una personale tripletta.
Vittoria netta e decisiva in chiave salvezza per il Flaminia che, al “Turiddu Madami” ha avuto la meglio sulla Lupa Roma con un pesante 4-0 portandosi a 35 punti in una posizione abbastanza tranquilla di classifica, tutto questo grazie alla personale doppietta di Macrì e alle singole realizzazioni di Ingretolli e Leonardi.
Buon punto del Monterosi al “Franco Frogheri” di Nuoro con i verde -azzurri di casa che restano in piena zona rossa mentre la formazione di “patron” Luciano Capponi guadagna un punto sulla terz’ultima con la salvezza diretta sempre più vicina.
Il San Teodoro espugna per 3-1 Tortolì e riaccende le pur flebili speranze di potersi giocare la permanenza ai play out che restano difficili da raggiungere per entrambe.

In this article

Lascia un commento