Per l’Ottavia un punto che avvicina l’Eccellenza

La rete di Alessandro Rosati nel finale potrebbe valere tanto per la formazione di Porcelli

439
439
ottavia-cpc

OTTAVIA-COMPAGNIA PORTUALE CIVITAVECCHIA 2-2

Ottavia: Cappelletto 7. Angeletti 6,5, Matteo Rosati 6,5 Amoroso 6, Moauro 6, Cervini 6,5, Cesaro 7 (dal 68′ Alessandro Rosati 8), Politi 6,5, Ascione 6,5 (dal 65′ Mezzetti 6), Mancini 6 (dal 46′ Viola 6,5), Felici 6.5. A disp Seri, Galli, Pacetti, Ricci. All. Giuseppe Porcelli 7,5
Compagnia Portuale: Nunziata 7, Cherchi 6 (dall’80’ Paolucci sv), Gravina 6,5, Bevilacqua 7, Brunetti 6, Serpieri 6,5, Esposito 6,5, Luciani 6,5,Catracchia 7, Ruggiero 7, De Carli 6 (dal 65′ Lanari 7) . A disp: Desini, Lava, Nocchia, Mastropietro, Castagnola. All Manuele Blasi 7

Arbitro: Giordani di Aprlia (5)

Reti: 1′ Cesaro (O), 19′ Catracchia (CPC), 73′ Lanari (CPC), 93′ Alessandro Rosati (CPC)

Note: espulso Matteo Rosati per doppia ammonizione, ammonito Gravina, angoli 8-6

Pareggia nel finale la capolista di Giuseppe Porcelli che trova il punto, probabilmente, decisivo per la vittoria del campionato, vista la concomitante sconfitta del Ronciglione con la Pescatori Ostia.
Sblocca in avvio l’Ottavia; non sono passati ancora 60 secondi dall’avvio che la difesa ospite sbaglia un disimpegno, ne approfitta Ascione che offre palla a Cesaro che supera Nunziata.
Al 10′ capolista ancora pericolosa, questa volta sugli sviluppi di un angolo, la difesa ospite si salva allontanando a pochi centimetri dall’area di porta, la sfera arriva a Mancini ma il suo tiro da distanza siderale termina fuori.
Al 19′ Ruggiero dalla sinistra mette in mezzo un pallone che Catracchia, lasciato libero in area deposita alle spalle di Cappelletto, con un colpo di testa.
Al 22′ ancora Cesaro protagonista; il 7 azzurro si libera di un avversario e con un bel rasoterra manda il cuoio di poco a lato rispetto al palo alla sinistra del portiere tirrenico.
Passano un paio di minuti e Ruggiero è protagonista di una bella azione ma Matteo Rosati è bravo ad anticipare tutti in area.
Sul cambio di fronte gran tiro dalla distanza di Angeletti che Nunziata devia in angolo con la punta delle dita, sul conseguente angolo testa dello stesso numero 5 di casa e prodezza del portiere ospite non ravvisata dal direttore di gara che fa riprendere con la rimessa dal fondo.
Al 30′ fallo al limite d’area su Catracchia, l’ex Luciani su calcio da fermo manca di poco il bersaglio grosso.
Ad inizio ripresa e precisamente al 3′ l’Ottavia sfiora il nuovo vantaggio ma il tiro ravvicinato di Cesaro è deviato da un grande intervento di Nunziata.
Un minuto dopo:angolo da destra, testa di Catracchia e prodezza di Cappelletto che salva il risultato.
Al 10′ la capolista resta in 10 per la seconda ammonizione a Matteo Rosati che secondo il signor Giordani commette fallo su Ruggiero; il 3 in maglia azzurra lascia il campo tra le proteste locali.
Al 24 Cesaro prende palla nella sua metà campo e lancia lungo per Viola che, di prima intenzione calcia fuori.
Sul cambio di fronte prodezza di Cappelletto che d’istinto dice no a Catracchia.
Al 28′ Ruggiero dalla destra mette in mezzo un pallone che Lanari, da pochi centrimetri dalla linea di porta non può far altro che depositare in rete per l’1-2.
Al 34′ Alessandro Rosati solo davanti a Nunziata trova la risposta di quest’ultimo che salva il successo ospite.
Lo stesso Alessandro Rosati in pieno recupero sigla la rete del 2-2 finale decisivo per la sua squadra, per l’Eccellenza manca solo il conforto della matematica, e che fa scivolare la Compagnia Portuale dal terzo gradino del podio.

In this article

Lascia un commento