Astrea, una bella vittoria per restare in corsa per la D

Bella vittoria della formazione di Mastrodonato che continua la sua corsa tra le primissime

252
252
mastrodonato e collaboratori

Astrea bella e volitiva: e ancora in corsa per un sogno…

ASTREA-CITTA’ DI CIAMPINO 4-2

Astrea: Anelli 7, Tagliaferri 7 (dal 46′ Parmigiani 6,5), Dionisi 6,5, Rondoni 6,5 (dal 74′ Aureli sv), Cipriani 6,5, Cruciani 7, Putrino 6,5 (dall’88’Odorisio sv), Mollo 6,5, Di Iorio7,5, Di Benedetto 6,5, Petitta 7. A disp Busico, Borsoi, Pioli, Ranieri. All. Quintiliano Mastrodonato 7,5
Città di Ciampino: Petrucci 6 (dal 74′ Peri sv), Moisa 6 (dal 46′ Frangella 6), Fiore 6, Martinelli 6,5 (dal 70′ Orlano 6,5), Porcacchia 6,5, Mastrandrea 6,5, Botti 7 (dal 65′ Ippoliti 6), Citro 6,5 Fiore (1996) 6, Castellano 6,5, Pacielli 6 (dal 39′ Longo 7). A disp.:Marzucchini, Agostini. All. Mirko Granieri 6,5

Arbitro: Crescenzio di Aprilia (6).

Reti: 3′ Botti (CDC), 6′ Tagliaferri (A), 18′ Cruciani (A), 35′, 94′ Di Iorio (A), 47′ Longo (CDC).

Note: ammoniti Cipriani, Cruciani, Di Iorio.

Importante vittoria di una bella Astrea grazie a una prova convincente messa sul prato di Casal del Marmo dai ragazzi di Mastrodonato al cospetto di un Città di Ciampino che, nonostante non abbia più velleità, si è giocato le sue possibilità fino alla fine, come è giusto che sia.
Sono proprio gli ospiti a sbloccare lo 0-0 di partenza. Botti entra in area dalla destra e calcia mandando la sfera nell’angolino. La gioia ciampinese dura poco: infatti al 6′ una pregevole conclusione a giro di Tagliaferri dal limite dell’area di rigore si va ad infilare alle spalle del giovanissimo (classe 2000!) ed incolpevole Petrucci.
Al 18′ i giocatori romani ribaltano il punteggio: angolo da sinistra dentro l’area, stacca di testa Cruciani e Petrucci non può arrivarci: Astrea 2 Città di Ciampino 1.
La compagine di Granieri non ci sta e al 21′ ci prova Pacielli con un gran tiro da lontano che si perde alto sulla traversa. Al 35′ occasione d’oro per una motivata Astrea ma Di Iorio, solo davanti a Petrucci, prova a superarlo con un preciso rasoterra ma un palo clamoroso è lì, a negargli la gioia personale. Dopo nemmeno un minuto cross da sinistra di Petitta e Di Iorio, da pochi passi, insacca la palla del 3-1.
Al 39′ tegola per Granieri, che deve effettuare la prima sostituzione con Pacielli infortunato, rimpiazzato da Longo.
La ripresa si apre con una grande occasione ospite: Castellano, libero in area, colpisce di testa ma senza la giusta convinzione e la sfera si perde alta. E’ il preludio alla rete ospite con Longo che, ricevuta la palla da destra, colpisce di prima intenzione superando Anelli, in porta oggi al posto dell’infortunato Placidi. 3-2.
Al 22′ una vivace e briosa Astrea si rende pericolosa con Petitta che prova la conclusione dalla distanza; tiro forte e centrale Petrucci para in due tempi. Al 33′ ospiti vicini al pareggio ma è pronto Anelli a salvare in uscita su Orlano. Al 35′ Petitta s’invola sulla sinistra, entra in area e calcia da posizione non facile colpendo l’esterno della rete.
Al 48′ Anelli compie un capolavoro deviando una conclusione da parte ospite. Al 49′ Di Iorio firma la sua personale doppietta che tiene l’Astrea in corsa per la D.

In this article

Lascia un commento