Pro Roma al secondo posto

Vittoria di misura per l'undici di Damiani che serve solo per approdare al play off con il Real Cassino

102
102
proma

PRO ROMA-MAGLIANESE 1-0

Pro Roma: Beccaceci, Cornacchia, Fiacco, Ferramini (63’Rodolfi), Talone, Cesaretti, Pascucci (91’Luttazi), Persia (79’Svezia), Santini (75’Corigliano), Alfonsi, Luzi (79’Fiorini). A disp.:Colantoni, Ulisse. All. Damiani
Maglianese: Condur, Antonini, Ceccarelli (73’Palmioli), Bonamici, Negri, Lahrach, Tronca (56’Trippetta), Mazzafoglia (62’Del Vescovo), Giuliani F., Marcheggiani (73’Bongarzone), Giuliani L. (56’Nustriani). A disp.:Farroni, Lucivero. All.:Lucà.

Arbitro: Martinelli di Ostia Lido.
Ass.arb.li: Sig.na Mazzarella e Rastelli di Ostia Lido.

Reti: 54’Alfonsi (PR) su rigore.

Note: Ammonito:Antonini (M). Calci d’angolo:14-0 per la Pro Roma. Recupero:0’pt e 4’st. Giornata nuvolosa, cielo coperto.

Vittoria inutile al “Vittiglio” per la Pro Roma che piega di misura la Maglianese per 1-0 che non le consente di approdare direttamente in Eccellenza ma di chiudere al secondo posto, per giocarsi le proprie carte ai play off. Il copione della gara non ha storia fin dall’inizio con un grande forcing dei locali contro una Maglianese, imbottita di under, che ha onorato l’impegno fino al novantesimo. Al 3’, Fiacco ci prova dalla distanza dal versante sinistro ma la sua conclusione termina fuori di poco alla sinistra di Condur. Tre minuti dopo, sul cross dalla sinistra dello stesso Fiacco, Persia conclude d’esterno ma il portiere ospite si salva in calcio d’angolo. Un minuto dopo, la Maglianese si fa vedere dalle parti di Beccaceci: Cornacchia sbaglia il disimpegno consentendo a Marcheggiani di concludere dal limite dell’area ma il pallone termina alto. La gara non dà tregua ed un minuto dopo, i padroni di casa vanno vicin1 al gol: sul cross dal versante sinistro di Luzi, Santini svetta di testa ma non inquadra la porta con il pallone che finisce fuori alla sinistra del portiere ospite. La Pro Roma preme ed al 19’ è molto pericolosa: Pascucci s’invola sulla destra e serve Alfonsi, il “man of the match” nonché tra i migliori in campo con Fiacco, Persia e Luzi, che conclude prontamente d’esterno ma il pallone termina fuori di poco alla destra di Condur. Sei minuti dopo, Alfonsi serve in contropiede Luzi ma la sua conclusione dal limite dell’area viene deviata in angolo dall’estremo difensore dei sabini. Sul conseguente tiro dalla bandierina battuto dal versante destro da Alfonsi, Fiacco colpisce di testa in tuffo nonostante una trattenuta di Ceccarelli ma il pallone termina fuori alla destra di Condur ma il direttore di gara , nonostante le timide proteste dei locali, non assegna il calcio di rigore ma rimangono molti dubbi… Nel finale di tempo, la squadra di Damiani insiste ma la Maglianese si difende con ordine e non accade più niente di rilevante fino all’intervallo. Nella ripresa, il copione non cambia con la Pro Roma che cerca con insistenza la via della rete. Al 4’, su angolo dalla sinistra di Alfonsi, Fiacco, indisturbato, svetta bene di testa ma il pallone termina fuori di poco alla destra di Condur. I sabini lottano caparbiamente e per poco non passano in vantaggio due minuti dopo: Marcheggiani, tra i migliori degli ospiti con Condur, s’invola sulla sinistra e serve Fabio Giuliani che conclude sul primo palo da corta distanza ma il suo tiro termina fuori alla destra di Beccaceci creando qualche brivido ai romani. Poco dopo, il direttore di gara Martinelli di Ostia Lido concede un calcio di rigore, ineccepibile, ai romani, per un fallo di Ceccarelli su Santini. Dal dischetto, Alfonsi batte Condur con un rasoterra che non viene trattenuto dal portiere con il pallone che finisce in rete all’angolino sua destra. E’ il gol-partita… Poco dopo, l’inesauribile Alfonsi ci prova con un gran tiro dalla distanza che termina fuori di un nulla alla destra del portiere ospite. Al quarto d’ora, su angolo dal versante destro di Persia, c’è un altro contatto sospetto in area ospite di Ceccarelli su Santini ma l’arbitro lascia proseguire. Poco dopo, Alfonsi serve Santini che manda fuori di poco alla destra del portiere dei sabini. I romani cercano il gol della sicurezza mentre i sabini accusano un po’ di stanchezza. Al 26’, su angolo dal versante destro di Alfonsi Santini svetta di testa sul primo palo ma non inquadra la porta con il pallone che termina alto. Nel finale, al 39’, Corigliano, vede bene Alfonsi ma la sua conclusione dal limite dell’area trova pronto Condur che sventa la minaccia bloccando il pallone alla sua destra. Dopo quattro minuti di recupero, al triplice fischio di Martinelli, c’è un po’ di amarezza per la Pro Roma che non è riuscita a superare il Villalba ed alla fine, si dovrà accontentare dei play-off per approdare in Eccellenza mentre per la Maglianese, matricola del campionato, c’è la consapevolezza di aver disputato una grande stagione riuscendo a salvarsi senza correre rischi…

Giorgio Attolico

In this article

Lascia un commento