Torrenova salvo: 3-0 all’Atletico 2000

Al “Tre Torri” tris dei bianconeri con gli ospiti che sciupano un rigore sull’1-0 con Mancini. Grande festa per la squadra di Felici

548
548
CPC-TORRENOVA PANORAMICA

Torrenova salvo: resta in Promozione

ATLETICO TORRENOVA-ATLETICO 2000 3-0

Atletico Torrenova: Mosconi, Damiani (83’Caponera), Vergini, Petrocchi, Cortese, Santodonato, Di Giosia, Sbraglia, Scardini (86’Marchetti), Cusanno (71’Chimeri), Russo (46’Caprasecca). A disp. Tocci, Croce, Musumeci. All. Felici.

Atletico 2000: Papa, Savaiano, Cassetti (54’Cori), Saraceni (71’Franco), Bandiera, Mele, Giorgi (86’Ferrari), De Luca (86’Gennarelli), Fulghieri, Mancini, Incitti (78’Sistopaoli). A disp. Bartozzi, Bucarelli. All. Antonini.

Arbitro: Colelli di Ostia Lido. Assistenti Arbitrali: Peluso di Frosinone e Raccanello di Viterbo.

Reti: 42’ e 72’Di Giosia (AT), 67’Vergini (AT).

Note: ammoniti Bandiera, Fulghieri (Atl. 2000)Caprasecca(A.T.), De Luca e Franco (Atl. 2000). Calci d’angolo: 5-5. Recupero: 3’st. Prima dell’inizio della partita è stato osservato un minuto di raccoglimento in memoria dell’ex Presidente della Lnd Elio Giulivi, scomparso da pochi giorni.

L’Atletico Torrenova resta in Promozione grazie al 3-0 ottenuto nel derby romano con l’Atletico 2000 nello spareggio dei play-out; ma gli ospiti hanno molto da recriminare a causa del calcio di rigore fallito da Mancini nella ripresa sul punteggio di 1-0 per i bianconeri.

Le due squadre si studiano nonostante un leggero forcing dei padroni di casa. Al 16’ Torrenova in gol con Vergini che infila da corta distanza sul calcio di punizione di Sbraglia: ma il direttore di gara Colelli annulla giustamente il gol per fuorigioco sulla segnalazione del primo assistente Peluso. Al 20’ la squadra di Antonini si fa vedere con un insidioso tiro franco di Mancini che trova pronto Mosconi. Il portiere devia la sfera alla sua destra. Al 36’ gli ospiti si affacciano ancora una volta in area ma la soluzione di Mancini non trova nessuno pronto alla deviazione. L’Atletico Torrenova preme e al 42’ passa in vantaggio al termine di un’azione molto bella e veloce: Scardini serve Sbraglia, che conclude  a rete con Papa che non trattiene il pallone. Che finisce sui piedi Di Giosia, rapido a mandarlo nell’angolino alla sinistra del portiere.

A inizio ripresa, la squadra di Antonini avanza il baricentro lasciando ampi spazi al contropiede team di Felici, che va vicino al secondo gol al 5’: lancio di Petrocchi, Di Giosia effettua un assist al bacio  dal versante destro a centro area che viene respinto da Papa. Cusanno, appostato al limite, manda alto il tiro con la porta spalancata. L’Atletico 2000, scampato il rischio, non demorde: al 17’ usufruisce di un calcio di rigore, ineccepibile, concesso dall’arbitro Colelli, per un fallo di mano di Caprasecca sulla girata di Mele. Dal dischetto si presenta Capitan Mancini che spiazza Mosconi con un rasoterra ma la sfera finisce fuori alla sua destra. E’ un’autentica doccia fredda, per la squadra di Centocelle, che accusa il colpo.

Al 22’ Torrenova pericoloso con Cusanno ma Papa si oppone  mettendo sul fondo. Sul conseguente tiro dalla bandierina di Sbraglia, da destra, Vergini s’inserisce molto bene con un tap-in al volo da due passi, che finisce in rete. E’ il gol che chiude la partita: sotto di due reti e dopo il rigore fallito, l’Atletico 2000 alza bandiera bianca. Al 27’ arriva il tris dell’Atletico Torrenova: Chimeri conclude a rete ma Papa non trattiene il pallone, che finisce sui piedi di Di Giosia; è lui, il man of the match, e insacca con un tiro che finisce in rete nell’angolino alla destra del portiere. E’ il momento della grande esultanza, in campo e sugli spalti, per i tifosi bianconeri. Papa, poi, scongiura, di piede, il possibile quarto gol chiudendo l’asse Chimeri-Scardini.

Al triplice fischio del direttore di gara Colelli di Ostia Lido, buona la sua direzione, è tutta la gioia dell’Atletico Torrenova che conquista per la seconda volta consecutiva la salvezza nel campionato di Promozione con i play-out. Di contro c’è grande amarezza, per la matricola Atletico 2000, che torna in Prima Categoria dopo un anno.

Tra i migliori da segnalare le prove di Di Giosia, Vergini e Scardini.

Giorgio Attolico

In this article

Lascia un commento