Pro Roma vicina all’Eccellenza

Una rete nel finale dell'ex attaccante del Trastevere avvicina l'undici di via Verrio Flacco all'Eccellenza

324
324
FIORINI

Pro Roma allo sprint: è vicina all’Eccellenza

Ora se la vedrà in campo neutro col Ronciglione

PRO ROMA-REAL CASSINO COLOSSEO 1-0

Pro Roma: Beccaceci, Ulisse (dal 66′ Luttazzi), Fiacco, Cesaretti, Talone, Cornacchia, Rodolfi, Ferramini, Fiorini, Alfonsi, Pascucci (dal 60′ Stefanelli). A disp. Colantoni, Corigliano, Persia, Luzzi, Santini. All. Alessandro Damiani.
Real Cassino Colosseo: D’Aguanno (dall’88’ Viola), Di Nardi, Tomassini, Christian Quintigliano, Dragonetti, Conti, Pittiglio (dal 73′ Romairone), Nardoianni (dal 75′ Catalano), Tedeschi, Grillo, Carlini. A disp. Cisse, Mario Quintigliano, Ambria, Brandi. All. Roberto Zollo.

Arbitro: Ravaioli di Tivoli.

Rete: 88′ Fiorini.

Note: ammoniti Fiacco, Fiorini, Nardoianni, Tedeschi, Catalano angoli 8-0

Vince la Pro Roma con rete di Lorenzo Fiorini, nipote del grande Lando, a pochi minuti dalla fine. Questo risultato, a meno di clamorosi risvolti, dovrebbe aprire alla formazione di Alessandro Damiani le porte dell’Eccellenza, anche se a Via Verrio Flacco, a detta del presidente del club, vogliono arrivare fino in fondo.
Al 4′ la prima occasione è di marca locale. Fiorini da buona posizione impegna D’Aguanno. Al 20′ ci sono delle proteste da parte della compagine di casa per un presunto fallo di mano in area. Al 26′ Alfonsi trova in area Pascucci ma la sua girata si perde alta sulla traversa.
Il Real Cassino Colosseo sfiora il vantaggio al 29′ quando Grillo, ben servito da Carlini, con un bel diagonale, coglie un clamoroso palo a Beccaceci battuto.
Al 32′ ancora Pro Roma pericolosa con un tiro-cross di Fiacco che D’Aguanno smanaccia sul fondo.
Nella ripresa la musica non cambia: sono sempre i romani, a tenere in mano le redini del gioco. Al 3′ punizione di Alfonsi, testa di Fiacco e sfera che termina fuori di poco. Al 7′ Alfonsi per Fiorini ma l’ex calciatore del Trastevere conclude di poco alto. Al 19′ pericolo per la porta della Pro Roma ma Beccaceci è bravo a respingere il diagonale di Grillo. La compagine di Damiani non si perde d’animo e al 21′ l’occasione capita a Stefanelli ma il tiro è debole e non crea disturbo. Sul cambio di fronte azione pericolosa di Carlini che, da sinistra, mette in mezzo una palla invitante ma Grillo giunge con un po’ di ritardo all’impatto con la stessa.
Interessante trama della Pro Roma, della Pro Roma, al 32′: Alfonsi apre sulla destra per Ferramini che centra un pallone sul quale arriva Cesaretti che calcia malamente, con il corpo all’indietro, mandando alto da posizione centrale.
Al 34′ bello spunto di Grillo che entra dalla sinistra e serve un grande assist per i compagni ma è più lesto Rodolfi a salvare in angolo.
Al 39′ Alfonsi sfiora la rete da cineteca con una pregevole conclusione dal limite destinata all’incrocio dei pali ma D’Aguanno si supera con un intervento da spellarsi le mani  per gli applausi.
La rete che sblocca la parità ed elude l’appendice dei tempi supplementari arriva al 43′: Stefanelli vede Fiorini dentro l’area, lo serve e l’attaccante è il più lesto di tutti a girarsi, concludere e superare D’Aguanno. La Pro Roma batte la terza classificata del girone D e ora incontrerà in semifinale il Ronciglione. La compagine allenata da Oroni ha, infatti, eliminato l’Atletico Morena dopo l’1-1 interno figlio di 120 minuti tirati.

In this article

Lascia un commento