Ronciglione-Atletico Morena 1-1

Alla formazione di Oroni basta il pari al 120' per affrontare la Pro Roma in semifinale e avvicinarsi all'Eccellenza

302
302
Ronciglione-Atletico Morena 1-1

 

 

Ronciglione in semifinale con la Pro Roma

dopo i tempi supplementari con l’Atletico Morena

 

RONCIGLIONE UNITED-ATLETICO MORENA 1-1 d.t.s.

Ronciglione United: Palombi D, Verzari (30’ st Ceccarelli), Lo Bue, Paolessi, Luciani, Piergentili, Soccorsi, Ergottino, Provinciali (122’ Rossini), Salvatori (34’ st Greco), Palombi M. A disp: Rasicci, Taglioni, Rofena, Cardelli. All. Oroni.

Atletico Morena: Pividori (35’ p.t. Tursini), Mazzon, De Santis, Asci, Battistelli, Bari (7’ 2° ts Stefanini), Sciamanna S, Libertini, Fiorentini (1’ s.t. Polani), Lukaj (4’ 1° t.s.), Terziani (1’ st Sciamanna A.). A disp: Ippoliti, Ingannamorte. All. Berti.

Arbitro: Nirintsalama Andriambelo di Roma1.

Reti: 33′ Provinciali (R., rigore), 65′ Libertini (M., rigore).

Note: espulsi al 118′ per condotta violenta (reciproche scorrettezze) Greco (R.) e Libertini (M.). Ammoniti: Verzari, Fiorentini, Lukaj, Maiolini.

Ronciglione – In un’atmosfera da brividi il Ronciglione United ha centrato il secondo turno dei play-off di promozione. Nonostante il risultato finale di 1-1 la squadra di Oroni ha avuto la meglio grazie al miglior posizionamento in classifica dopo i tempi supplementari. Quelli regolamentari si erano conclusi con un pareggio che poi non sarebbe più mutato.

A sbloccare l’incontro ci ha pensato il solito Simone Provinciali, che, al 33’ del primo tempo, ha trasformato magistralmente un penalty concesso dal direttore di gara in seguito al tocco con la mano di un difensore ospite in area di rigore. Pochi minuti più tardi è stato Salvatori a sfiorare un raddoppio che non è mai arrivato.

Dopo essere andate a riposo sul risultato di 1-0 le due formazioni sono rientrate in campo con grande determinazione, giocando un ottimo calcio e regalando al pubblico molte emozioni.

Il bandolo della matassa, la squadra in maglia giallo-nera, lo ha trovato al 20’: Verzari commette un ingenuo fallo di mano all’interno dei sedici metri e regala un calcio di rigore agli ospiti. Libertini, dagli undici metri, ha agguantato un pari che si è protratto sino al 120’. Anche se al 90′ se l’arbitro avesse fischiato un secondo rigore in favore dell’Atletico Morena non ci sarebbe stato nulla di sbagliato, a vedere l’azione.

Neanche i supplementari, infatti, sono riusciti a sbloccare nuovamente il risultato.

Al 118’ una reciproca scorrettezza tra Greco e Libertini è costata ad entrambi l’espulsione, per essere arrivati a un evitabile testa a testa. Dopo 3’ di recupero il match è terminato con una bellissima festa ronciglionese.

Orgogliosi i calciatori ed i dirigenti rossoneri che, a questo punto, mettono in tasca metà ticket per il treno con destinazione eccellenza. Tra il traguardo della finale dei play-off e il Ronciglione United la Pro Roma, che ha superato di misura con una rete di Fiorini all’88’ il Real Cassino Colosseo.

Alessio Campana

In this article

Lascia un commento