Ladispoli, novità nella dirigenza

Entra da vice-presidente Barbara Del Greppo: "Una partnership per ampliare gli orizzonti rossoblù"

466
466
Ladispoli corre contro il tempo: dalla struttura alla dirigenza passando per le squadre da preparare.

Ladispoli, Barbara Del Greppo al fianco del Patron Paris,

presentato il nuovo vice presidente del club

L’Unione Sportiva Ladispoli ufficializza l’accordo con Barbara Del Greppo, che entra nei quadri societari con la qualifica di Vice Presidente ed addetta al Settore giovanile.

Si tratta di una partnership importantissima, per il club tirrenico, in vista della programmazione futura. Il Ladispoli è all’opera in vista della stagione prossima, sia nell’impostazione della prima squadra tra le conferme e gli arrivi per mister Pietro Bosco; sia per la composizione di formazioni competitive da proporre in sede nazionale visto quanto ottenuto con la prima squadra.

In tutto questo il presidente Umberto Paris sta lavorando con gli addetti ai lavori del Comune di Ladispoli per mettere in condizioni il nuovo impianto, lo stadio “Angelo Sale”, di fare fronte ai regolamenti previsti dal quarto campionato assoluto, la “D”. Così facendo da poter ospitare da subito, dopo il ritiro di Rivisondoli e le amichevoli, le prime partite ufficiali da rappresentante della regione Lazio oltre i confini della stessa, dal momento che i play-off e il campo questo, hanno certificato.

Le prime parole del massimo dirigente dell’Unione Sportiva Ladispoli, Umberto Paris, sono state le seguenti: “Sono contento di accogliere Barbara nel nostro entourage; si tratta di un valore aggiunto, per la nostra società. Con la sua passione e dedizione si concentrerà sull’attività del nostro settore giovanile: averla a fianco – conclude il presidente della società tirrenica – è per noi molto importante”.

Il nuovo vice-presidente si è così espressa, all’ufficializzazione del suo ingresso nel club: “Sono entusiasta di questa nuova avventura. Questa società è un fiore all’occhiello della nostra regione. Lavorerò fianco a fianco del presidente Paris, di cui ho un’infinita stima, per programmare obiettivi futuri importanti, per i nostri giovani e per il club rossoblu”.

L’attività non è che sia ricominciata. Di fatto è tutta una liaison con la stagione scorsa. E va bene così, per chi ama il Calcio.

Domenico Santucci

(si ringrazia Maurizio Urso)

In this article

Lascia un commento