Mario Belalba (Pol. Gaeta) condannato per diffamazione

Il presidente dei biancorossi di Marina di Serapo è stato sanzionato dal Tribunale di Cassino per la querela presentata da Antonio Pio Marzullo

114
114
avvocato enrico lisetti

Il presidente della Polisportiva Gaeta sanzionato dal

Tribunale di Cassino per la querela sporta dal collega Marzullo

Mario Belalba condannato per diffamazione nei confronti del Prof. Antonio Pio Marzullo. Il Tribunale di Cassino con sentenza n° 854/18 ha condannato il Presidente della Polisportiva Gaeta Belalba Mario per il reato di diffamazione a mezzo stampa (art. 595 III comma C.P.) nei confronti del direttore del sito “Sportgaetano.it”, Antonio Pio Marzullo, assistito e difeso dall′avvocato Enrico Lisetti (nella foto), per l’articolo apparso il 24/6/2013 sulla homepage del sito www.polisportivagaeta1931.it, in cui lo stesso tra le altre dichiarava testualmente: “Parla il presidente Belalba quel sito è contro la polisportiva Gaeta, i calciatori, i tifosi si vergognino e non parlino più di noie sono falsi e meschini, lo devono sapere tutti”. Scrivendo tra l’altro: “Parliamo di Pio Marzullo, la cui struttura morale si è rilevata pari allo zero e che svolge secondo lavoro (o primo non so) quello di operare nel campo dell’informazione”, ed ancora: “Non giova essersi affiancato a qualche azzeccagarbugli di terz’ordine che probabilmente mal lo consigliava anzi ne esalta l’animosità ect”, offende la reputazione di Marzullo Antonio Pio con attribuzione di fatti determinati, mettendo in dubbio la sua moralità”.

Il giorno 28 giugno 2018, presso la sezione penale del Tribunale di Cassino, il Giudice Marta Tamburro, visti gli articoli 533- 535 – 538 del c.p.p., visti gli atti prodotti dall′accusa e a seguito di quanto emerso in sede processuale, ha quindi dichiarato Belalba Mario colpevole dei reati a lui ascritti concedendo le attenuanti generiche con una multa di €. 300,00=”,” statuendo una provvisionale di €. 1.000,00= a favore del Prof. Marzullo, oltre al risarcimento danni nella misura che sarà quantificata in separata sede civile, nonché alle spese processuali per circa €. 5.000,00=”.

E’ stata, quindi, ritenuta fondata la querela a suo tempo presentata dal Prof. Marzullo nei confronti dell’allora Presidente Belalba, attraverso l’avvocato Lisetti, per l’articolo apparto sul sito della Polisportiva Gaeta, i cui toni apparvero subito irriguardosi ed eccessivi oltre che con tutta evidenza diffamanti. Si attende ora il termine di 90 giorni per conoscere le motivazioni della sentenza.

In this article

Lascia un commento