Vigor Perconti i suoi giovani di qualità con una guida esperta: Tiziano Carnevali

Intervista al fedele dirigente percontiano, l'ex giocatore della Lazio Vito Trobbiani

470
470
Vigor Perconti, secondo ciak in Eccellenza

Vigor Perconti e l’Eccellenza, siamo al secondo ciak!

Tanti giovani con la Mamma Chioccia che sarà Tiziano Carnevali

La Vigor Perconti è pronta, per la sua seconda esperienza nel campionato di Eccellenza. Forse la prima volta, quando giocava sul campo della Nuova Tor Tre Teste, era ancora una società troppo acerba, e sul campo la prima squadra percontiana scese subito in Promozione, dopo aver rilevato il titolo dall’Albalonga.

La società della famiglia di imprenditori romani prenestini è conosciuta e apprezzata per quanto ha saputo fare nel settore giovanile, soprattutto in due categorie, gli Juniores d’élite e i Giovanissimi. Quando è giunta alle finali, le prime le ha perse sapendole perdere; poi ha cominciato, con pazienza, a vedere il lavoro ripagato, e, perché no?, la Dea Bendata, girare dalla propria parte. E sono arrivati i titoli, laziali e italiani.

Proprio dal settore giovanile vuole ripartire il presidente, Maurizio Perconti, e il direttore sportivo, antico amico del massimo dirigente:    quel Vito Trobbiani già calciatore della Società Sportiva Lazio, al quale abbiamo fatto delle domande.
Trobbiani spiega: “L’obiettivo sarà la salvezza, la permanenza nella categoria più importante, qui, in regione. E lo vorremmo fare con la bussola puntata sempre e comunque su quanto i nostri istruttori, tecnici e dirigenti riescono a compiere, con le compagini giovanili”.

L’esperto dirigente della Vigor dice: “I giovani sono il motore principale dell’avventura che abbiamo intrapreso in Eccellenza, e con la Perconti e avranno carta bianca con qualche altro innesto”.

L’ex aquilotto biancoceleste svela un particolare non troppo diffuso: se ne è parlato ma…. “Sì, avevamo avuto una richiesta anche per prendere, rilevare un titolo più importante, una Serie D. Ma la Vigor Perconti ha preferito costruire un percorso nella categoria inferiore, nel torneo di Eccellenza”.

Proprio per non forzare la mano sull’impiego, eccessivo, dei giovani, Trobbiani dice: “Il budget rimarrà lo stesso della Promozione, ma già sono stati aggiunti dei tasselli importanti di esperienza. Abbiamo acquistato Tiziano Carnevali, proveniente dal Città di Ciampino. Probabilmente è l’ideale, il mediano, quale figura di raccordo tra l’attività del settore giovanile, dove potrebbe benissimo essere collocato – ipotesi – da istruttore, e ne avrebbe la qualità e la determinazione, e la prima squadra. Che, lo ricordiamo, ha rilevato il passepartout dall’ex Montecelio già Monte Grotte Celoni.

Con lui sono diversi, i giocatori esperti della passata edizione della Promozione: gli altri? Verranno ceduti, ma è normale. Il mercato si baserà soprattutto sulla volontà dei giocatori più esperti”.

Conclude con un pensiero, il saggio dirigente capitolino: “La Vigor Perconti è entusiasta, di ritornare in questa categoria dopo diversi anni”. La carta anagrafica della società indica che servirà, il percorso fatto, a tutti i livelli. Anche Francesco Bellinati, responsabile dell’Eccellenza, ha le spalle più grosse, e almeno un paio di lustri in più, da tecnico. E sarà deciso, a far bene, conoscendolo.

Giulio Dionisi

In this article

Lascia un commento