Romulea vittoria in doppia cifra sull’Hermada

I ragazzi di Fabrizio Feroce passano sulla malcapitata matricola come un rullo compressore

102
102
ROMULEA-TOR TRE TESTE 4-1 I FESTEGGIAMENTI

Romulea travolgente, in doppia cifra

Romulea travolgente a via Farsalo. L’undici di Fabrizio Feroce infligge un roboante 10-0 al malcapitato Hermada, ancora fermo a 0 punti, in attesa di conoscere l’esito del ricorso contro l’Almas. Protagonista del largo successo è stato Potenza, autore di 4 reti, compresa quella che ha sbloccato l’incontro, poi i gol sono arrivati con Pellegrino, autore di una doppietta, e con un centro a testa Belardo, Falanga, Grimaldi e Turchetti, che nel finale siglerà il definitivo 10-0.
Al comando insieme, alla formazione del presidente Nicola Vilella, troviamo altre 4 squadre: Atletico Vescovio, Lodigiani, Nuova Tor Tre Teste e Tor di Quinto. Lodigiani e Atletico Vescovio, a punteggio pieno dopo 2 giornate, impattano per 2-2 alla “Borghesiana” in una gara ricca di reti, emozioni e qualche nervosismo di troppo, che poteva essere evitato.
Pareggia la Nuova Tor Tre Teste, in vantaggio con Nuovo, con l’Almas autrice di una gran prestazione e ripresa solo nel finale da Rodi, in rete anche sabato scorso. Vittoria esterna per il Tor di Quinto: i campioni regionali ottengono il secondo successo di fila superando in trasferta l’Atletico 2000: è Sornoza, a sbloccare il punteggio nei primi minuti della contesa. Al 15′ pari locale con Ceci dagli 11 metri e, sempre su rigore, Russo regalerà i tre punti alla compagine di via del Baiardo. Vince anche l’Urbetevere, sul campo della Fonte Meravigliosa, superata per 3-1; per i giallo-blu di via della Pisana è la seconda soddisfazione consecutiva dopo il 3-0 subito dalla Lodigiani. A via Drago vanno in rete gli ospiti con Flammini e Zappala nel primo tempo, i locali nella ripresa accorciano con Scarsella e nel finale Donnini chiuderà il match.
L’Unipomezia ottiene il primo successo e si porta a 4 punti; la formazione di Celentano supera per 3-2 l’Insieme Ausonia con le reti di Crisafi, Girardi e Pierfederici che fanno volare i ragazzi di “Patron “ Valter Valle sul 3-0 prima che gli ospiti rientrassero in gara con Pezzullo e Rizzo,quest’ultimo autore di una rete da antologia ma utile solo per le statistiche.
Itri e Pomezia non vanno oltre all’1-1: vantaggio itrano di Sebastian Quinto alla mezz’ora e pari dei ragazzi di Corrado Zanchi ad opera di Di Micco.
Prima gioia per la Virtus Nettuno che ha violato il Tiziano Righetti superando per 3-1 il Latina Scalo Sermoneta.

In this article

Lascia un commento