Pro Calcio Tor Sapienza un gol basta ma…

La squadra gioca e soddisfa ma resta il problema delle scarse percentuali al tiro, come si dice nel Basket

255
255
Pro Calcio Tor Sapienza-Latina Scalo 1-0

Pro Calcio Tor Sapienza un gol basta ma le percentuali al tiro sono da correggere: troppe, le occasioni gettate al vento

Pro Calcio Tor Sapienza-Latina Scalo Sermoneta 1-0

Pro Calcio Tor Sapienza: De Angelis; De Nicola, Marini, D’Astolfo, Santori; Minelli, Mancini (17’st Ruggiero 40’st Maione), Graziani (10’st Nargiso), Di Giovanni (10’st Rossi), Toracchio, Sarmiento (43’st Montesi). A disp. : Mattia, D’Ignazio, Viselli, Giulitti. All. Anselmi.

Latina Scalo: Viscusi; Morelli, Maresca (25’st C. Mancini), Maola (41’st Bispuri), Chiarucci (27’st Rufo); Antonelli, Martena (1’st Cifra), Torri; Campagna (43’st Brizzi), Aquilani, Pica. A disp. Ciccarelli, Gabrielli, Cangianello, Rufo, Marchetti. All. Pelucchini.

Arbitro: Sgro di Albano Laziale. Assistenti: Camilli e Garcea di Roma 1.

Reti: 16’ Mancini.

Note: 5’ di recupero nel II tempo. Ammoniti Aquilani, Toracchio, Torri, Chiarucci.

Finalmente la prima vittoria in casa, frutto di una bellissima prestazione. La Pro Calcio Tor Sapienza trova i primi tre punti casalinghi, mettendo all’incasso la terza vittoria stagionale grazie al gol di Mancini, contro un Latina Scalo coriaceo ma che in fase offensiva ha latitato, pur producendo qualche pericolo importante nel secondo tempo. Al di là dei tanti errori sottoporta, tallone d’Achille di questo avvio di stagione, i ragazzi di Anselmi hanno espresso una prestazione esemplare per gioco ed impegno, tenendo per larghi tratti della partita il pallino delle operazioni contro una squadra di buon livello.

Importante è stato sbloccare subito il risultato, con un’azione elaborata: al 16’ Toracchio avviava l’azione sulla sinistra, Marini trovava il fondo per il cross a centro area con Giordano Mancini che segna il primo gol fra i grandi con una zampata alla Inzaghi.

Se la reazione degli ospiti era provvisoria, con Campagna che non arrivava per un soffio sul suggerimento di Martena da destra, i gialloverdi maturavano almeno altre tre occasioni, per raddoppiare: prima Graziani da fermo, palla alta (25’), poi due volte Toracchio, non riuscivano a fare gol, con lo scatenato e talentuoso Toracchio che trovava un super Viscusi sulla sua strada al 36’. E’ stato eccezionale, l’intervento del portiere, con la mano di richiamo.

Nella ripresa il neo-entrato Ruggiero si vedeva sbarrata la strada da un difensore di casa al 18’: al 20’ Minelli manda alle stelle un’occasione mostruosa, calciando male con il sinistro l’ennesima palla del 2-0. I gialloverdi, non chiudendo la gara, si esponevano alla rimonta, e ci voleva un monumentale De Angelis al 29’, per togliere il pallone dalla ragnatela con un tuffo plastico ancora su Campagna.

Ma era un fuoco di paglia, perché sventato il pericolo, la Pro Calcio Tor Sapienza tornava a produrre azioni, chiudendo in avanti ma senza concretizzare le altre occasioni a disposizione. I rimpianti sono però leggeri, anche se il tap-in di Sarmiento al 42’, calciato debole, e il filtrante di Toracchio, deviato da un difensore, potevano significare un finale meno sofferente. Bravo ancora Viscusi al 46’, a respingere un tiro potente ravvicinato di Rossi, su cui si chiude la gara.

Finisce 1-0, prima vittoria in casa per la Pro Calcio Tor Sapienza, capace ancora di esprimere un bel gioco, autoritario e dominante, ritoccando una classifica che la vede nei piani alti con 11 punti in 6 partite. Un bel parziale, per un gruppo giovane ma molto forte, guidato da un tecnico dalle belle idee e dalla grinta inesauribile.

Alessandro Bastianelli

In this article

Lascia un commento