Atletico, la domenica perfetta: 4-1 all’Avellino!

Clamoroso e corposo K.O. dei lupi irpini al "Paglialunga": 4-1 e il Lanusei vola al 1° posto

702
702
SFFF ATLETICO IN SERIE D

Atletico, la domenica perfetta: 4-1 all’Avellino

Il Lanusei è in vetta al Girone G

L’Avellino si ferma a Fregene, nella domenica perfetta, come l’ha definita il presidente Davide Ciaccia ai microfoni di Radio Cusano Campus 89.1 FM (e www.radiocusanocampus.it). L’Atletico di Raffaele Scudieri gioca una partita incredibile, per puntualità, meccanismi, intensità e forza di volontà, e batte nettamente per 4-1 la corazzata irpina, al primo KO in Serie D. Un gagliardo Atletico sblocca la gara dello stadio “Aristide Paglialunga” dal dischetto con Tortolano all’11’, ma Tribuzzi già al 20′ riporta l’Avellino in parità, facendo pensare a una tempesta in arrivo, che, in realtà, si rivela un fuoco fatuo. Perché l’Atletico al 27′ ritorna meritatamente in vantaggio, ancora con Tortolano, e poi nella ripresa dilaga: al 4′ con Nanni e al 32′ con D’Andrea per il delirio dei rossoblu e dei sostenitori di Fiumicino, Fregene, Focene e zone limitrofe, accorsi nell’affollata Via Fertilia, oggi.

Un risultato che fa rumore, ovvio, e che spalanca le porte del primato al Lanusei. La formazione della provincia di Nuoro supera 2-0 l’Anagni, grazie a un gol per tempo di Bernardotto, e si issa al primo posto in classifica con 14 punti. Il Lanusei è ancora imbattuto e presenta un ruolino di marcia di tutto rispetto:  4 vittorie e 2 pareggi, a fronte di 10 gol realizzati e solo 3 gol subìti: ben altra storia, rispetto ai recente tornei.

Pari e spettacolo tra Cassino e Trastevere, ma la formazione di Fabrizio Perrotti spreca la ghiotta occasione di superare l’Avellino, e resta così al secondo posto. La squadra di casa passa due volte in vantaggio nel primo tempo, con Prisco al 21′ e Marcheggiani al 30′, ma i romani sono riusciti a pareggiare i conti, nel primo caso con Lucchese (24′), nell’altro con Lorusso (34′).

Il Monterosi batte 2-1 il Ladispoli e si porta al quarto posto a quota 12, in compagnia della Vis Artena. I tirrenici passano in vantaggio al 6′ con De Fato servito benone da Mastrodonato, esterno difensivo dalla grande determinazione, accompagnata da qualche discreto numero. Poi l’incontro del “Marcello Martoni” registra l’ottima reazione dei ragazzi di Marco Mariotti con Nohman (13′) e Mastrantonio (39′), che sfruttano, da una parte la buona qualità organica del gruppo del presidente Capponi, dall’altra il non attento primo periodo giocato dai ragazzi di Umberto Paris. I quali, nella seconda parte, inseguono con grande voglia, il pareggio, senza trovarlo: l’ordine difensivo e a centrocampo impartito dall’ex tecnico di Albalonga, Nuorese, Ferentino e Pisoniano, riesce ad avere la meglio. Quest’anno, sulla Cassia Bis, non vogliono perdere tempo.

La Vis Artena continua il suo ottimo inizio di stagione battendo per 2-1 la Lupa Roma sotto lo striscione d’arrivo. Decisiva è stata la doppietta di Gioele Origlia, che apre e chiude i conti al 27′ e al 95′, in pieno recupero; nel mezzo il gol di Tocci in favore della squadra di Marco Amelia era stato siglato subito dopo la prima capitolazione, alla mezz’ora del primo tempo.

Latte Dolce e Albalonga fanno 1-1. I sardi passano al 15′ con Marcangeli ma i biancoazzurri castellani pareggiano i conti poco prima dell’intervallo con Pippi. Tre punti d’oro arrivano alla corte della Flaminia, che supera 3-0 l’Anzio fra le mura amiche del “Turiddu Madami”. Di Maira porta in vantaggio la squadra falisca (41′), Lazzarini raddoppia al 60′ e nel recupero arriva il tris di Ferrara.

Chi paga un amaro dazio, in rimonta, è l’Ostiamare, sorpresa al 95′, lo stesso minuto in cui ha sorriso la Vis Artena al “Comunale”: il Budoni va sotto al 7′ per merito di Bertoldi ma i sardi pareggiano i conti con Varela al 19′. La partita è molto combattuta e il Budoni si aggiudica il successo al fotofinish, il primo in campionato, segnando il 2-1 esterno al 5° minuto di recupero. Il Racing Aprilia batte di misura la Sassari Torres: decide una firma di Nicola Russo al 12′. Dopo l’esonero di Mauro Venturi di buono c’è stato pochino, risultato positivo a parte.

Castiadas-Latina è stata rinviata a causa del maltempo che durante la settimana si è abbattuto nella provincia di Cagliari.

I risultati della 6a Giornata: Atletico SFF-Avellino 4-1; Castiadas-Latina rinviata; Cassino-Trastevere 2-2; Flaminio-Anzio 2-0; Lanusei-Città di Anagni 2-0; Latte Dolce-Albalonga 1-1 Monterosi-Ladispoli 2-1; Ostiamare-Budoni 1-2; Racing Aprilia-Torres 1-0; Vis Artena-Lupa Roma 2-1

La classifica: Lanusei 14; Avellino e Trastevere 13; Monterosi e Vis Artena 12; Atletico SFF 11; Cassino e Racing Aprilia 10; Albalonga e Latte Dolce 9; Latina* 8; Flaminia e Ostiamare 6; Castiadas*, Budoni, Ladispoli e Lupa Roma 5; Torres 4; Città di Anagni 3; Anzio 1

*Castiadas e Latina una partita in meno

Federico Burzotta

In this article

Lascia un commento