Vigor Perconti rodaggio play-off con una X

Vigor Perconti rodaggio play off con una x. Per la Boreale è la fine del grande sogno?

120
120

Vigor Perconti rodaggio play-off con una X

Boreale, è la fine del grande sogno?

 

Termina senza reti il big-match di Via della Camilluccia tra Boreale Don Orione e Vigor Perconti. I calciatori blaugrana di Francesco Bellinati portano via un punto che li avvicina sempre più al primo posto matematico, mentre per i ragazzi del presidente Leonardi i play-off si allontanano (forse) definitivamente ma resta concreta la possibilità di partecipare alla Coppa Lazio Trofeo Elio Tortora. Una bella partita ben giocata da entrambe le contendenti con i padroni di casa che hanno avuto dalla loro il portiere Otgon in giornata di grazia.

Netto successo del Campus Eur che al “Mario Tobia” s’impone per 3-0 sul Villalba e va ad agganciare al secondo posto un Settebagni Calcio Salario fermato sul pari dalla Pro Roma al “Danilo Vittiglio”. Giallorossi in vantaggio  al 40′ con Brudaglio e biancorossi di Via Salaria capaci di pervenire al pari con Sacripanti a un minuto dalla fine.

Il Savio si fa imporre l’1-1 al “Raimondo Vianello” dal Città di Ciampino e dice quasi addio alle speranze di disputare il torneo post stagione dedicato allo sfortunato atleta e portiere del e di Santa Marinella. Dietro la compagine di “Patron” Paolo Fiorentini scalpita la Pro Calcio Tor Sapienza, distante solo tre lunghezze; dopo il successo sul Fiumicino per 3-1 i ragazzi del presidente Armeni hanno preso di mira il quinto posto. Il che, sommato al meraviglioso, straordinario campionato vissuto con la prima squadra, in vetta al Girone B di Eccellenza, dimostra la bontà del lavoro dirigenziale e tecnico svolto dai fedelissimi del noto imprenditore di Jenne.

Tante reti a via di Centocelle, ben 10 equamente divise tra Certosa e Time Sport Garbatella: un 5-5 davvero rocambolesco con i ragazzi dalla casacca neroverde che hanno chiuso il primo tempo sul 3-0 in virtù della personale tripletta di uno scatenato Bonini. Ma nella ripresa i ragazzi del tenace Paolo Anedda reagiscono e vanno in rete con Gervasi e Berretta ma ancora Bonini, questa volta dal dischetto segna per la quarta rete, a 9′ dalla fine trasformata sul 5-2 con Colagrossi. Dall’81° al triplice fischio accade ciò che solo qualche appassionata e incerta disciplina, sa regalare: sembrava finita ma la matricola compie la vera impresa andando in rete nei restanti minuti con Petrucci, Zeno e Marini. Finisce 5-5, come in un film di qualche decennio fa: impensabile!

Tre punti di platino per continuare a sperare nei play-out, per il Montespaccato che al “Don Pino Puglisi” supera per 2-1 il già retrocesso Civitavecchia con una doppietta di Matteo Pezzuto, Nella seconda frazione la rete di Belloni servirà all’undici di Tossio solo per dimezzare lo svantaggio.

Per il resto vittoria per l’Accademia Calcio Roma che s’impone per 3-2 su un Montefiascone ormai condannato a giocarsi le possibilità di salvezza al playout.

Alessandro Natali

In this article

Lascia un commento