Casal Barriera vittoria che pesa

Montespaccato troppo disunito e poco incisivo

136
136

Casal Barriera vittoria che pesa

Montespaccato troppo disunito e poco incisivo

 

MONTESPACCATO SAVOIA-CASAL BARRIERA 0-1

Montespaccato Savoia: Tassi 7, Di Nezza 6, Bernardi 4 (dal 75′ Rita sv), Nanci 6, Guiducci 6, Romondini 6,5, Ferrari 6 (dall’80 Andrea Pezzuto sv), Fumini 5,5 ( dal 55′ Tabascio 6,5), Paruzza 6, Sandu 6,5 (dal 69′ Matteo Pezzuto sv), Calì 5.5. A disp. Cecchetti, Sismondi, Spurio, Penge, Adami. All. Marcello Belli 6,5.

Casal Barriera: Beccaceci 6,5, Faccioli 6,5, Alessandro Lunghi 6,5. Gerardo 7 (dal 47′ Zanzucchi 5,5 (dall’88’ Gullotto sv), Miccio 6,5, Apostoli 6,Luzzi 7 (dal 69′ Ciurluini 6),Ivan Lunghi 7, Colapietro 6,5 (dal 47′ Ciampini 6), Costantini 6,5 (dal 70′ Fichera 6,5)Valentini 5. A disp: Barlone, Amendola, Alessandrelli, Cassetti. All. Giulio Pandolfi 7.

Arbitro: Testoni di Ciampino (6,5).

Rete: 22′ Gerardo su rigore.

Note: espulso Valentini all’84 per somma di ammonizioni. Ammoniti Andrea Pezzuto, Costantini. Calci d’angolo: 9-6 per il Montespaccato Savoia.

Sconfitta interna del Montespaccato Savoia per mano di un Casal Barriera grintoso e battagliero.

Al “Don Pino Puglisi” va in scena una partita tra due squadre che non hanno più niente o quasi da chiedere alla stagione: da una parte gli azzurri cari al presidente Massimiliano Monnanni, protagonisti di una stagione più che positiva, dall’altra un Casal Barriera quasi salvo.

Parte forte la formazione di Pietralata, che in pochi minuti usufruisce di tre calci d’angolo che non sortiscono però effetto. Al 10′ Luzzi impegna Tassi con un rasoterra non potente e centrale. Al 12′ lo stesso numero 7 ospite dà palla a Colapietro che, dal limite, calcia di poco alto sulla traversa. Al 22′ l’episodio-chiave della gara: Bernardi perde palla e, nel tentativo di recuperarla, commette fallo su Faccioli in area. Dal dischetto Gerardo calcia impeccabilmente portando avanti i ragazzi di Giulio Pandolfi.

La reazione dei padroni di casa è subitanea ma non si concretizza visto che il colpo di testa di Calì al 23′ termina alto con il classe 2000 Beccaceci che sembrava poterci arrivare. Alla mezz’ora punizione sublime di Romondini che non raggiunge la lode solo perchè si perde sul fondo alla destra del portiere avversario.

Al 32′ sono gli ospiti, a rendersi pericolosi su calcio da fermo con Costantini. Al 38′ Tassi evita lo 0-2 superandosi su conclusione di Colapietro. Al 41′ la replica è nel rasoterra dalla distanza di Ferrari che si perde lontano dai pali di Beccaceci.

Ad inizo ripresa l’autore del gol-vittoria s’infortuna e viene sostituito da Zanzucchi; alla fine uscirà anche lui.

Al 4′ cross di Valentini dalla sinistra per la testa del citato Zanzucchi che, solo davanti alla porta, fallisce una comoda occasione.

Sul cambio di fronte ci prova Ferrari ma Beccaceci è attento e ben piazzato. All’ 11′ Sandu crossa da destra e Paruzza, da posizione defilata ma ravvicinata, manda il prezioso oggetto del desiderio alle stelle. Al 18′ Paruzza ci prova su calcio piazzato ma Becacceci respinge. Si tratta dell’ultima vera occasione per i ragazzi di Marcello Belli, che rischiano di capitolare in modo definito al 41′ con Fichera che trovava sulla sua strada un monumentale Tassi.

Alessandro Natali

In this article

Lascia un commento