Pro Calcio Tor Sapienza utile vittoria all’inglese

La capolista impone-propone due squilli di grande sostanza : Santori e Camilli, dagli 11 metri

155
155

Pro Calcio Tor Sapienza, quei due squilli di gran sostanza

 

Pro Calcio Tor Sapienza – Grifone Gialloverde 2-0

Tor Sapienza (4-2-3-1): De Angelis; Ruggiero (35’st Stramenga), Marini, D’Astolfo, Santori; A. Marra (21’st Marzulli), Minelli; Panella, Della Penna (15’st Graziani), Sarmiento (28’st Montesi); Camilli (39’st Di Giovanni). A disp. : Mattia, D’Ignazio, Joshua, Maione. All. : Fabrizio Anselmi.

Grifone (4-4-2): Pensa; Capra, Costalunga, Busti, Mancini (6’st D’Acunzo); Barbarisi (34’st E. Marra), Martino, Corradini (9’st Lori), Ladogana (6’st Abbruzzetti); Corrias, Cacchioni (37’st Belfiori). A disp. : Limardi, Proietti, Spadaro, Pettinari. All. : Gian Luca Berruti.

Arbitro: Sapone di Aprilia.

Reti: 32’ Santori, 45’ Camilli (rigore).

Note: ammoniti Santori, Mancini, Costalunga, Corrias. Recupero: 2’, 5’.

Una vittoria di qualità e personalità, con l’obiettivo finale bene a vista, nella mente e nel cuore. La Pro Calcio Tor Sapienza vince 2 a 0 con il Grifone e mantiene la testa della classifica, rispondendo colpo su colpo a un’Arce anche oggi vincente, 5 a 2 con il Lavinio Campoverde.

Dopo una mezz’ora di sparring, i gialloverdi hanno accelerato e trovato i due gol decisivi con Santori e Camilli, assolvendo al meglio i compiti propri di una grande squadra.

Si parte con il minuto di raccoglimento dedicato alle vittime del sisma de L’Aquila (a 10 anni dal nefato evento), rispettato in religioso silenzio. Nonostante le numerose assenze i ragazzi di Berruti partono forte mettendo in difficoltà la Pro Calcio Tor Sapienza con alcuni cross pericolosi, senza trovare, tuttavia, il guizzo giusto per segnare il gol. I gialloverdi di Massimo “AL” Armeni e mister Anselmi carburano lentamente e, passato il 20’, fanno le prove per il gol. È Camilli, a provarci due volte; al 22’ Pensa sfoggia la gran parata sul colpo ravvicinato del bomber, mentre due minuti dopo il colpo di testa di Camilli si spegneva alto. Ma al 32’ la Pro Calcio Tor Sapienza passa con un esemplare schema su calcio di punizione: battuta di Della Penna, blocco sul primo palo e nuca di Santori che non lascia scampo a Pensa: uno a zero!

Sul finire di tempo arriverà anche il gol che indirizza la partita: Mancini è sfortunato nell’impattare con Santori, bravo a crederci. Il rigore è netto e dal dischetto ci pensa Camilli, a risolvere la questione con Pensa, noto para-rigori, che nulla può ,sul bel tiro angolato.

Nella ripresa il portiere ospite sfoggia subito i suoi immensi riflessi mandando alto il tiro di Panella, bravo a dribblare in area: al 10’ Santori sfiora il tris con un altro colpo di testa terminato fuori. Sul cambio di fronte Barbarisi tenta il gol dell’ex con una magia disinnescata dall’attento De Angelis.

Nell’ultimo quarto d’ora i padroni di casa sprecano e rischiano: al 28’ Camilli vorrebbe il gol della domenica ma il tiro al volo viene ciccato. Al 31’ il Grifone si perde con Busti che non riesce a mettere in rete un cross dall’esterno, una volta giunto tutto solo davanti a De Angelis.

La gara si chiude sulla falsariga delle occasioni perdute: al 42’ clamoroso l’errore di Montesi, che manda alto l’assist di Panella a due passi dalla porta vuota. Sul gong è invece Di Giovanni a mancare il 3-0 calciando forte, ma fuori.

Finisce 2 a 0 per la Pro Calcio Tor Sapienza, per una vittoria all’inglese che rinsalda il primo posto dalle mire dei rivali. Adesso servirà una grande vittoria, mercoledì, contro la Vigor Perconti, per mettere una seria ipoteca su un campionato che i gialloverdi conducono dal 9 di dicembre.

Alessandro Bastianelli

In this article

Lascia un commento