Urbetevere regina dei Giovanissimi d’élite

176
176

Urbetevere regina dei Giovanissimi d’élite

Giuncato e Gennari siglano il successo nell’ultima sfida regionale con la Vigor Perconti, in uno stadio “Ocres Moca” vestito a festa

 

URBETEVERE-VIGOR PERCONTI 2-0

Urbetevere: Della Sala, Falcone, Del Vescovo, Capuano (73′ Rinelli), Gabriele Calvani, Buffa, Giuncato, Pera, Gennari, Farfarelli, Maccari (67′ Botticelli). A disp. Simone Calvani, Bellincampi, D’Ezio, Maniccia, Galli, Morale. All. Ripa.

Vigor Perconti: Foglia, Ruggieri, Angustura (72′ Brugnoli), La Matina, Rossi, Del Bello (63′ Guastella), Manfredini (53′ Merola), Gagliardi, Garritano (63′ Cigna), Ciufferi, Luciani (58′ Marchese). A disp. Feudo, De Angelis, Belfiore, Giaquinto. All. Mosciatti.

Arbitro: Simone Caniglia di Roma 1.

Reti: 51′ Giuncato, 68′ Gennari.

Note: ammoniti Maccari (U.), Merola, Cigna (V.P.).

Villalba di Guidonia (Roma) – Urbetevere Campione negli Under 15, dopo il successo in finale contro la Vigor Perconti. Gara equilibrata, in uno stadio già pieno sin dalle 9 di mattina. La difesa dei giallo-blu ha fatto la differenza, nonostante il talento presente nella formazione di Mosciatti, che ha sicuramente un gran futuro davanti, nei singoli e come collettivo. L’organizzazione mostrata dai ragazzi di mister Ripa, nelle retrovie, ha scavato il solco, sia sul prezioso lavoro svolto dal reparto sistemato davanti a Della Sala, sia per quanto fatto in favore dei difensori dal pacchetto operante sulla mediana.

Al 5′ Giuncato colpisce male di sinistro, su un buon cross ricevuto. L’esterno avrà modo di rifarsi in seguito ed è stato tra i migliori dell’Urbetevere, nel complesso. Si fa notare Ciufferi per la Vigor, calciatore mancino tecnico e dotato di ottimo controllo di palla: gli manca solo il guizzo decisivo, nella versione odierna. Al 32′ grande occasione per la squadra di Ripa. Gabriele Calvani va a colpo sicuro di testa ma Foglia compie una grandissima parata! Per il resto il primo tempo è equilibrato: nella fattispecie dei dettagli ha fatto più gioco la Vigor, ma nella sostanza è sembrata più pericolosa l’Urbetevere.

Nella ripresa (3′) Farfarelli prova la conclusione, che però finisce alta. Inizia a piovere in maniera decisa, a Villalba, e iniziano i problemi per i calciatori, che dovranno giocare di prima, con lanci lunghi e senza far girare troppo la palla; il che, per come ci avevano abituato per tutto l’arco della stagione, è un fattore che è parso appartenere alle contendenti per il titolo laziale. L’Urbetevere, infatti, va in profondità su un passaggio filtrante e segna l’1-0, con Giuncato che è velocissimo e freddo, e batte l’incolpevole Foglia. Qualche responsabilità in più ce l’ha, l’estremo difensore amaranto-blu, sul 2-0, dove sbaglia il tempo dell’uscita e si fa battere di testa, da Gennari, nei minuti finali.

Grande prestazione della squadra di Ripa, che, alla conta dei fatti, non concede nulla alla Vigor, e concretizza al massimo le occasioni avute. La società di Via della Pisana conquista lo scettro regionale e dovrà rappresentare il nostro movimento nella prima fase delle finali nazionali. Destinazione: arrivare più lontano possibile.

Giulio Dionisi

In this article

Lascia un commento