Palestrina avanti: 2-0 al Formia. Doppio Gallaccio

222
222

Palestrina avanti: 2-0 al Formia. Doppio Gallaccio

 

PALESTRINA-FORMIA 2-0

Palestrina: G. Marini, Petroni, Moriconi, Tantari (75′ De Olivera), M. Marini, Rossi, La Porta, Turmalaj, Gallaccio (77′ Compagnone), G.Cristofari (95′ Liuchi), Busto (91′ Escudero). A disp. Cannone, A.Cristofari, Casoli, Tajani, Pontarelli. All. Di Loreto.

Formia: Avgul, Agrillo (67′ Tortora), Festa, Pepe (46′ Lucignano), Battaglia, Autiero, Sarr, Castiglione (70′ D’Aprile), Zaccaro, Petronzio (46′ Milone), Basso (83′ Raspaolo). A disp. Raso, Pasquale, Nulli, Pergamo. All. Pernarella.

Arbitro: Caruso di Viterbo.

Reti: 5′ e 29’ Gallaccio.

Note: ammoniti Petroni (P.), Basso, Castiglione (F.).

Palestrina (Roma)- Un ottimo Palestrina batte 2-0 il Formia, e supera il turno dei Play-Off di Promozione. Una gara giocata bene, dalla squadra di Cristiano Di Loreto, che viene decisa da un Gallaccio praticamente perfetto. L’attaccante concretizza entrambe le occasioni avute, e avrebbe segnato anche una tripletta, se l’assistente non avesse segnalato un fuorigioco prima del suo terzo tiro in porta. Ricordiamo che si giocava a porte chiuse, per i soliti problemi di agibilità, dello stadio intitolato all’Arbitro Internazionale Antonio Sbardella.

Al 5′ un pallone altissimo darebbe il tempo ad Avgul di uscire in presa, ma il portiere esita e lascia il pallone al numero 9 del Palestrina, che da quella posizione non sbaglia. 1 a 0.

Al 16′ bel tiro a giro di Tantari, che sfiora il gol “alla Del Piero”. Al 18′ è pericoloso La Porta, su azione da calcio d’angolo, ma è bravo, stavolta, Avgul. L’estremo difensore ospite è prezioso anche al 21′, su un gran tiro provato da fuori dall’argentino Busto. Un inizio quindi intenso del Palestrina, con il Formia che fatica ad uscire. La formazione di Mauro Pernarella si dimostra tuttavia potenzialmente pericolosa quando contrattacca.

Al 29′, riservato ai “pochi intimi” presenti ma ai tanti che seguivano Radio Cusano Campus, arriva una signora segnatura: su cross da destra, Gallaccio colpisce al volo, di sinistro, siglando una grande rete, per il 2-0.

La ripresa inizia con i cambi del Formia, che non ha nulla da perdere, e giocherà con 4, persino 5 punte tutto il secondo tempo. Il Palestrina non commette l’errore di arretrare, resta con un fisico e grintoso 4-3-3, e controlla bene gli sviluppi dell’incontro, anche con l’aiuto di una difesa attenta. Gli ospiti sono pericolosi all’8′ con un tiro da fuori di Sarr, che termina a lato. Al 33′ l’azione più pericolosa del Formia, con Milone che sbaglia una volta arrivato davanti al portiere Marini. Gli arancio-verdi possono permettersi anche il lusso di tenere Compagnone in panchina, poi rileva Gallaccio. La pioggia ha influito nella seconda parte, dove il campo in erba naturale è diventato più veloce e complesso da gestire; ma per il Formia era davvero dura rimontare la gara, nonostante la positiva prestazione del secondo tempo.

La squadra tirrenica termina qui la stagione, che l’ha vista comunque al terzo posto, con margini di miglioramento, in vista della prossima versione della Promozione. L’impressione è con questo organico, e qualche nuovo acquisto il Formia possa dire la sua, nei piani alti della graduatoria. Il Palestrina va avanti nei Play-Off, lo fa con una prestazione notevole, ed un Gallaccio strepitoso.

Giulio Dionisi

In this article

Lascia un commento