Semifinale scudetto, vittoria per la Romulea

La compagine di San Giovanni vince di misura contro un ottimo Camaro

184
184

Vince, soffrendo da grande squadra la Romulea di Fabrizo Feroce, nella semifinale di andata con i siciliani del Camaro, formazione forte e ben messa in campo che ha dato del gran filo da torcere a Pellegrino, autore della prima rete amaranto-oro, e compagni.
Finisce 2-1 a via Farsalo e questo significa che in terra peloritana sarà una battaglia vera e propria, ovviamente dal punto di vista sportivo, una sfida dura che la Romulea dovrà portare a termine in modo trionfale per poter andare a Firenze a giocarsi il titolo di Campione D’Italia.
Con i siciliani di Filippo Romeo la Romulea ha dimostrato, una volta di più di essere una grandissima squadra vincendo con la grinta, la determinazione, il carattere.
Le reti tutte nella ripresa con la Romulea che sblocca con Pellegrino al 10′ su passaggio di Menniti, subisce il ritorno dei peloritani di Romeo a segno con De Marco dopo un paio di minuti con un bolide che non lascia possibilità ad Arsene di poter arrivare e a circa dieci minuti dalla fine ottiene il successo dagli 11 metri con Falanga
Nell’altra semifinale vittoria di misura dei lombardi della Varesina sui veneti del Giorgione con rete di Essan.
Per entrambe le semifinali il pronostico è aperto a qualsiasi risultato, sabato ne vedremo delle belle.

La formazione cara al presidente Nicola Vilella ha tutte le carte in regola per poter uscire sabato, dal terreno di gioco dei siciliani del Camaro con un risultato positivo ma Falanga e compagni dovranno sciorinare una delle loro grandi prestazioni come spesso hanno fatto in questa splendida stagione.

Il titolo di campioni d’Italia sarebbe, per la società di San Giovanni il giusto premio per il lavoro svolto negli ultimi anni visto che è da alcune stagioni che staff dirigenziale e tecnico stanno lavorando in simbiosi per poter ottenere grandi traguardi.

In this article

Lascia un commento