Palestrina un ultimo scatto, prima di risalire in Eccellenza

I calciatori prenestini superano la rivelazione della stagione, il Pontinia, per 3-2, nella finale del "Comunale"

185
185

Palestrina un ultimo scatto, prima di risalire in Eccellenza

PALESTRINA-PONTINIA 3-2

Palestrina: Gabriele Marini 6, Alessandro Cristofari 6,5, Casoli 6,5. De Oliveira 8, Escudero 5, Rossi 6,5,La Porta 7, Turmalay 6,5 (dal 63′ Giovanni Cristofari 6),Pontarelli 5,5 (dal 63′ Galllaccio 6,5), Busta 6,5 (dal 55′ Liuchi 6,5), Compagnone 7 (dal 77′ Falcone sv). A disp. Mattia Marini, Tantari, Tajani. All. Cristiano Di Loreto 8.

Pontinia: Ristic 5,5, Bottoni 7, Toto 6,5, Vezzoli 6,5, Roani 6, Dell’Isola 6, D’Amato 6,5 (dal 63′ Brizzi 5,5), Schiavon 6,5 (dall’84’ Vanzari sv), Coia 7,5,Peressini 6,5, Costanzi 6,5 (dall’82’ Seghetti sv). A disp.: Stefanelli, Forzan, Venditti, Di Girolamo. All. Fabrizio Cencia 8.

Arbitro: Andriambelo di Roma1 (8).

Reti: 23′ Coia (PO), 47′ De Oliveira (PA), 74′ Comapgnone (PA), 80′ La Porta (PA),93′ Bottoni (PO).

Note: calci d’angolo 5-3 per il Pontinia.

Palestrina e Pontinia la prossima stagione disputeranno il campionato di Eccellenza. Per i calciatori prenestini un gradito ritorno, dopo essere ripartiti dalla Seconda Categoria; per la compagine del presidente Malandruccolo, invece, si tratta della prima volta nel massimo campionato regionale.

Al 10′ la prima occasione è per l’undici di Di Loreto con una punizione di Busto che Ristic respinge in fallo laterale.

Al 23′ Pontinia avanti: Escudero si fa portare via la sfera a pochi passi dall’area piccola da Coia, che supera imparabilmemte Gabriele Marini. Il centravanti del Pontinia sfiora la doppietta al 29′ quando, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, va a colpire di testa mandando il cuoio di poco alto. Al 30′ stessa sorte, nell’area opposta, per Turmalay. Al 32′ l’ultima occasione degna di nota prima del rientro negli spogliatoi: cross da sinistra, Ristic manca l’uscita ma Martin La Porta non riesce ad intervenire nel migliore dei modi.

Nella ripresa il Palestrina scende in campo con una gran voglia di riscatto. Dopo un minuto e mezzo gran tiro di De Oliveira, che manda il pallone nell’angolino, dove Ristic non può arrivare. 1 a 1.

Al 6′ occasionissima per gli arancioverdi prenestini con Pontarelli che da pochi passi non riesce a calciare; e sul proseguimento dell’azione Martin La Porta manda fuori di testa, da buona posizione.

I ragazzi di Cencia si fanno vedere al 13′ su punizione ma Cannone respinge di pugno. Al 16′ bella azione del Palestrina con De Oliveira che dà la palla a Compagnone, bravo a servire Liuchi; questi arriva sulla sfera con un attimo di ritardo. Insiste, il Palestrina, nella ricerca del vantaggio: al 18′ De Oliveira per Pontarelli sul quale è pronto Morichini in uscita bassa.

Il Pontinia non sta a guardare e al 22′, su assist di Costanzi, Brizzi manca l’appuntamento con la soddisfazione personale. Il Palestrina potrebbe effettuare il sorpasso al 28′: bello spunto di De Oliveira, che offre un pallone invitante a Compagnone: l’ex attaccante del Colleferro, con un rasoterra, manda fuori di poco rispetto al palo sistemato alla sinistra di Morichini. Passa appena un minuto e l’attaccante si fa perdonare depositando in rete un cross proveniente da destra.

Il 3-1 al 35′ porta la firma di La Porta ma non è ancora finita.

Al 36′ è bravo in uscita Cannone su Peressini. E allo scadere Bottoni (48′) siglerà la rete del 3-2 definitivo.

Alla fine festa per entrambe.

Alessandro Natali

In this article

Lascia un commento