Eretum Matteo Federici is come back

171
171

Eretum Matteo Federici is come back

Il talentuoso calciatore sarà sì, il responsabile della Scuola Calcio,

ma lavora sul doppio sentiero prima squadra-base. Per un legame che nasce da lontano

 

Tra tanti nomi che vengono inseriti nello staff, sociale e tecnico, di un club sportivo, qualcuno potrebbe passare sott’ordine. Ma il suo, quello di Matteo Federici, non è un nome qualsiasi, per la ambiziosa società Eretum di Monterotondo. Perché ha cominciato tanti anni fa e avrebbe girato l’Italia, nel Calcio Professionistico come in quello dilettantistico, arrivando fino a giocare nella Serie B d’Australia, come titolammo oramai diversi mesi fa, appena prima dell’imbarco, intervistandolo per Radio Cusano Campus e per il nostro sito.

Il nome dell’ex promessa poi sbocciata tra Tor di Quinto e Lecce lo potrete trovare tra gli istruttori di Scuola Calcio e comunque nel comparto tecnico, a disposizione del sodalizio eretino di Dino e Athos Alessandri. Ma non è un forzato abbinamento di idee o di utopie di prima estate. L’anno prossimo, i sogni dell’Eretum passeranno ancora dai suoi tiri verso le porte avversarie, dalle sue generose e coraggiose sponde in favore dei compagni che vanno a nozze, coi suoi suggerimenti. Matteo Federici is come back. Sarà ancora, una volta di più, vestito di…Monterotondo, della metà del cielo…Eretum.

In this article

Lascia un commento