Porto Sant’Elpidio, vera e propria macchina da gol

I marchigiani di Eddy Mengo, dopo il 4-1 al Giulianova, infliggono un pesante 3-0 interno al Cattolica

35
35

Porto Sant’Elpidio, vera e propria macchina da gol

 

Montegiorgio, Porto Sant’Elpidio e Recanatese sono le tre compagini in vetta dopo due giornate a punteggio pieno. Il Montegiorgio riesce ad avere la meglio sul Matelica per 1-0 con una rete di Titone segnata su calcio di rigore, che consente all’undici di Baldassari di ottenere la seconda vittoria stagionale. Nell’anticipo di sabato tutto il girone F ha annotato con un certo timore il netto successo del Porto Sant’Elpidio di Eddy Mengo andato in rete con Mandolesi, Ruzzier e Cuccuche; il che fa il seguito al 4-1 inflitto all’esordio al Real Giulianova.
Conferma anche per la Recanatese, che s’impone per 4-2 sull’Olympia Agnonese in virtù delle personali doppiette di Pera e Goretta. Del collettivo di Porto Recanati si dice un discreto bene sia per come è stata costruita l’ossatura dei possibili titolari sia per il resto della rosa.
Il Tolentino passa in casa di quel di quell’Atletico Fiuggi per effetto di una rete di Lupo che consente ai marchigiani di sistemarsi e portarsi a 4 punti. Il tecnico dell’unica realtà laziale del raggruppamento, Beppe Incocciati, tramite Facebook, ha invitato l’ambiente e il suo gruppo a trattare alla stessa stregua le domeniche più balorde e quelle positive.
A quattro punti ci sono altre 3 formazioni: intanto il Chieti, che s’impone sul Pineto per 2-1 in una gara che vedeva da programma i teatini padroni di casa ma che in realtà si è disputata a Pineto. Una rete per tempo permette ai ragazzi di Grandoni di ottenere la vittoria: nel primo tempo gol repentino di Bruschi per l’1-0, nella ripresa Traini per il raddoppio rende vana la rete di Pippi. Goleada della Sangiustese, che supera per 5-1 l’Avezano fermo al palo; una vittoria netta per la formazione di Monte San Giusto, che subisce il vantaggio marsicano con un rigore di Gaeta. Pochi minuti dopo i calzaturieri pareggiano con Pezzotti direttamente dalla bandierina e passano in vantaggio con Mingiano su rigore prima dell’intervallo. Poi la doppietta di Niane fa volare i ragazzi di Senigagliesi, che chiudono il discorso con la seconda rete di Mingiano, questa volta a segno su azione elaborata.
Dopo il rocambolesco successo d’esordio, il Vastogirardi impatta 2-2 tra le mura amiche con la Jesina; protagonista per la formazione molisana è stato Mikaylowsky, autore di una doppietta con la seconda rete giunta in pieno recupero. Per la formazione del paese nativo di Federico II di Svevia le reti sono state firmate da De Lucia e Villanova.
Battuto alla prima uscita, il San Nicolò Notaresco espugna il terreno di gioco di un Campobasso accreditato, tra gli altri, dai favori del pronostico; Sansovini, Romano e Liguori sono stati gli autori delle reti ospiti, che rovinano la domenica all’ex Cudini, tecnico di un Campobasso in rete con Tenkorang per il momentaneo 1-2.
Riscatto immediato del Real Giulianova di Federico Del Grosso che, dopo la apesante sconfitta di Porto Sant’Elpidio, riprende e batte in rimonta la Vastese con le reti di Fioretti, su rigore, e Barlafante. La prima frazione di gara si era chiusa con il vantaggio dei ragazzi di Marco Amelia ad opera di Mateus.

E’ un girone ben più complesso di quanto siano state capaci di esprimere le due prime giornate: intriso di giovani dalla discreta tecnica, anche tra i calciatori più esperti ci sono elementi in grado di rendere piacevoli le partite delle contendenti.

In this article

Lascia un commento