Montespaccato, Tassi e Colasanti decisivi

Il portiere ad inizio ripresa evita il k.o.; poi sale in cattedra Colasanti

80
80

Montespaccato, Tassi e Colasanti decisivi

 

VIGOR PERCONTI-MONTESPACCATO SAVOIA 1-3

Vigor Perconti: Trinchera 4,5, Stramenga 6 (dall’84’ Sarmiento sv), Scaglietta 6 (dal 79′ Pasqualini sv),Pellutri 5,5, Menicucci 4,5, Bellardini 6,Iacoponi 6,5, Grappasonni 6 (dal 71′ Gallinucci sv), Gallani 6,5,Igliozzi 6 (dal 71′ Finucci sv), D’Ovidio 6,5. Adisp. Giori, Orsili,Ippoliti, Pasquetto, Piccirilli. All Francesco Bellinati 6.
Montespaccato Savoia: Tassi 7, Di Nezza 7, Tabascio 6,5,Nanci 6, Grimaldi 6, Proietti 6,5 (dal 51′ Belardo 6,5), Tariuc 6,5, Colasanti 8 (dal 77′ Catese sv), Gambale 5, Vitali 6,5, De Domicis 7 (dall’89’ Sandu sv). A disp. Langellotti, Mastrosanti,Pesarin, Zambrini, Guiducci. All Fabrizio Ferazzoli 6,5.

Arbitro: Chirnoaga di Tivoli (7).

Reti: 24′ Gallani (VP), 58, 62′ Colasanti (MS), 86′ De Dominicis (MS)

Note: ammoniti Menicucci, Bellardini, Igliozzi, Gallinucci, Vitali, Sandu. Calci d’angolo: 5-4 per il Montespaccato Savoia.

Tassi con la sua prodezza, ad inizio ripresa, ad evitare il 2-0 Vigor e  Colasanti, con la sua doppietta, sono decisivi  per la vittoria del Montespaccato Savoia, ai danni di una Vigor Perconti capace di chiudere la prima frazione di gioco avanti di una rete.
Partono forte i blaugrana di Bellinati: al 4′ Iacoponi impegna Tassi a una difficile respinta e il portiere è bravo ad intervenire sul tentativo di Gallani. All’11’ Grappasonni ci prova dal limite con il cuoio che si perde a lato rispetto al palo alla sinistra di Tassi. Che al 14′ anticipa avversari e compagni di squadra allontanando il pallone di pugno. Al 24′ Gallani porta in vantaggio la Vigor Perconti, per un risultato fin qui giusto e meritato dai ragazzi di Bellinati.
La replica dell’undici di Ferazzoli arriva al 27′: punizione da destra, testa di Gambale, blocca Trinchera. Alla mezz’ora D’Ovidio per Iacoponi che calcia alto sulla traversa. Al 32′ D’Ovidio con un tiro- cross impegna Tassi, bravo ad alzare sulla traversa. Al 40′ è bravo Di Nezza in un intervento difensivo con il numero 2 bravo a tramutare l’azione da difensiva a offensiva e nella fattispecie a ribaltare il fronte. Nel finale di tempo tiro di De Dominicis che si perde di poco fuori.
Nella ripresa dopo un’occasione per i blaugrana sventata da Tassi la musica cambia. Al 5′ occasione d’oro per Gambale che, da pochi passi, calcia debolmente tra le braccia di Trinchera. Al 13′ errore della difesa blaugrana che ritarda nell’allontanare un pallone pericoloso ai limiti dell’area di rigore. L’arbitro concede la punizione alla squadra di Ferazzoli: Trinchera organizza male la barriera e si fa sorprendere sul suo palo dal tiro di Colasanti. 1-1. Al 17′ lo stesso Colasanti vede Trinchera fuori dai pali e decide di beffarlo con un pallonetto dalla distanza. 1-2.
Al 27′ il portiere di casa commette lo stesso errore venendo graziato da Colasanti che questa volta calcia di poco fuori salvando un portiere della bravura di Trinchera incappato in una domenica storta. Che in parte si raddrizza al 33′ quando respinge un tiro ravvicinato di De Dominicis non semplice da arginare. Ma al 41′ non può nulla sul suo diagonale, calciato in porta dopo aver superato in corsa Menicucci per l’1-3 finale.

In this article

Lascia un commento