Turris bene anche quando il pane è…duro

Allo stadio "Angelo Sale" meno semplice, la vicenda della terza vittoria corallina

80
80

Turris bene anche quando il pane è…duro

 

La Turris soffre un buon Ladispoli ma alla fine porta a casa la terza vittoria di fila. La formazione di Torre del Greco sa bene, quanto il pane sia duro, da recare a casa. La formazione campana vince 3-2 allo stadio “Angelo Sale” portando a 12 le reti all’attivo dopo appena 3 partite giocate. In riva al Mar Tirreno i corallini passano dopo pochi secondi con Longo, attaccante che ha addirittura rifiutato il Palermo, per vivere questa avventura con la Turris; che subisce il ritorno dei ragazzi di Zeoli in rete con Manoni al 17′ e Fagioli al 31′. I tre punti riprendono la strada del Sud grazie alla personale doppietta di Forte.

Solo al secondo posto c’è il Cassino. L’undici di Corrado Urbano vince per 3-2 una partita molto sentita con il Latina: al38′ Tribelli per l’1-0, con il Latina che prima dell’intervallo effettua il sorpasso ipotizzato al gol di Cunzi, reso effettivo da quello di Bigliuti. La squadra di casa ribalterà il tutto nella seconda parte della gara con Prisco e Abreu. Aprilia, Latte Dolce e Trastevere sono a quota 6 con le rondinelle che hanno una gara da recuperare e che escono vittoriose nettamente sulla Vis Artena per 3-0 con reti di Olivera, Esposito e Spanò. I calciatori sassaresi di Stefano Udassi s’impongono con lo stesso risultato sul Team Nuova Florida, dimenticando lo stop di Latina, in virtù delle reti siglate da Molino e Palmas nel primo tempo, e da Cabeccia nei minuti finali dell’incontro. Torna al successo il Trastevere, dopo lo stop interno, non senza polemiche, con la stessa Vis Artena: la compagine di Perrotti espugna Budoni per 3-1 con i sardi di Hervatin che erano passati per primi al 5′ di recupero del primo tempo. Gli atleti romani si esprimono in rimonta, con Lo Russo, Tajarol e Capodaglio nel giro di poco più di 10 minuti.

A quota 4 vivacchia un gruppetto nutrito di formazioni: tra queste il Muravera, che vince 5-2 a Tor Sapienza con la Pro Calcio che, dopo il 3-0 ottenuto all’esordio, ha subìto ben 11 reti in 2 gare giocate. Dove è finita la difesa ermetica della scorsa stagione? L’Ostia Mare cede tra le mura amiche al cospetto dell’Arzachena di Giorico con gli smeraldini capaci di violare il campo “Anco Marzio” con la rete di Carducci poco prima della mezz’ora: per i ragazzi di Volpi sono i primi 3 punti stagionali prima di recuperare, mercoledì, la gara con l’Aprilia.

La Torres pareggia a Lanusei per 1-1 con i ragazzi di Mariotti che vanno in vantaggio con Bilea al 9′ e i tricolori che pareggiano in pieno recupero con Sanna. Sconfitta del Portici in casa del Città di Anagni con i ragazzi di Davide Mancone che centrano la prima vittoria stagionale al cospetto dei giocatori napoletani. Botta e risposta nei minuti finali del primo tempo con i laziali in vantaggio con Cardinali e ospiti che pareggiano con Guarracino. Nella ripresa l’Anagni va in rete due volte, con Tataranno e Sosa.

In this article

Lascia un commento