Sora alleato della Zona Cesarini

Dall'86° al triplice fischio il ribaltone bianconero nei confronti della Pro Cisterna: 2-1

68
68
Sora alleato della Zona Cesarini
SORA CALCIO 1907-PRO CISTERNA LS SERMONETA 2-1
Sora: Musco, Berardi, El Hayadi, Cristiano, Garcia Munoz, Di Lallo, Cardazzi (34’st Antonini), Faiola (20’st La Rocca L.), Besirevic (10’st Reali), Herrada, Di Stefano. A disp.: Ferrari, Bucciarelli, Santonicola, Francazi, Campoli, Borriello. All. Castellucci.
Pro Cisterna: Testa, De Luca, Mirti, Vartolo (37’pt Utzeri), Baylon, Di Gioacchino, De Gennaro (27’st D’Amato), Tortora, Venerelli (40’st Martellacci), Scacchetti (31’st Siscan), Torri (1’st Vanini). A disp.: Tricarico, Gabrieli, Del Prete, Carturan. All. Franchini.
Arbitro: Ghinelli di Roma 2.
Reti: 12’st Scacchetti (P), 41’st rig. Di Stefano (S), 47’st La Rocca L. (S).
Note: ammoniti Garcia Munoz (S), De Gennaro (P); angoli 5-1; rec. 1’pt,5’st.

Il Sora ribalta la gara interna con la Pro Cisterna Latina Scalo Sermoneta negli ultimi minuti e vince 2-1 nella seconda giornata di Eccellenza Girone B, conquistando i primi tre punti stagionali. Decisivo il gol vittoria del giovane sorano Leonardo La Rocca nel recupero.
Sora subito pericoloso: al 5′ Di stefano sfonda sulla destra e serve Herrada, il cui destro timbra il palo. All’11’ ancora bianconeri vicini al gol con un gran destro al volo di Cristiano che sfiora il montante. Al 24′ altro destro di Cristiano che termina di poco a lato. Al 25′ si vedono gli ospiti con un tiro cross di Torri, smanacciato sopra la traversa da Musco. Al 33′ ancora pontini pericolosi con De Gennaro, che si libera bene in area e, con un sinistro a girare, lambisce il palo. Al 34 si rivede il Sora con un gran destro di Besirevic che sfiora la traversa. Al 37′ altra occasione bianconera con un calcio di punizione di Faiola che non va lontano dall’incrocio dei pali.
Anche la ripresa inizia con il Sora in avanti e al 9′ Di Stefano spara alto da buona posizione. Al 12′ ospiti in vantaggio con Scacchetti che si invola in contropiede e infila Musco in uscita. Il Sora cerca di reagire e al 19′ è ancora sfortunato con Di Stefano che si gira bene, ma colpisce la traversa. Al 26′ pontini vicino al raddoppio, ma il neo entrato Vanini che manda alto il colpo di testa davanti a Musco. Scampato il pericolo il Sora ribalta il risultato. Al 38′ Reali si libera bene, ma il suo sinistro è respinto dall’ex Testa. Al 41′ il Sora pareggia con Di Stefano che trasforma un calcio di rigore da lui stesso guadagnato. Al 45′ ancora ospiti pericolosi, ma Siscan spreca e i bianconeri insistono, trovando il 2-1 al92′ con il neo entrato Leonardo La Rocca, che insacca un assist di Reali.
“Non meritavamo di essere in svantaggio dopo un grande primo tempo – commenta a caldo mister Ezio Castellucci -. Abbiamo preso gol nell’unica ocasione, ma non abbiamo mollato e abbiamo conquistato una vittoria importante”.
In this article

Lascia un commento