Aprilia bella rimonta, in 10, con la capolista

Le "rondinelle" fermano la capolista, che sente sul collo il fiato del Latte Dolce

79
79

Aprilia, bella rimonta, in 10, con la capolista

 

E’ l’Aprilia, la prima formazione a evitare che la Turris torni a casa con la bisaccia piena: la formazione di Torre del Greco lascia due lunghezze di dote, sul prato dello stadio “Quinto Ricci”; accompagnata da oltre 400 sostenitori, per non aver saputo chiudere una partita che la vedeva in vantaggio per due reti a una e nella non trascurabile situazione di superiorità numerica. Per i “corallini” di Franco Fabiano sembrava un’altra domenica di sole, dopo il doppio vantaggio maturato nei primissimi minuti di gara con Sowe e Forte. Ma già al 19′ Montella permetteva alle “rondinelle” di dimezzare lo svantaggio. Quando viene cacciato un ingenuo quanto irritante Vitolo in pochi avrebbero pensato alla possibilità di riprendere una squadra così attenta e attrezzata. Precisione e concentrazione ospiti si andavano a far benedire e, per una sanguinosa palla persa in mezzo al campo, Fé andava in rete per il 2-2. Merito senza dubbio della grinta, dell’orgoglio dei giocatori di una ammirevole Aprilia, e, in particolare, del loro non reclamizzato tecnico, Giovanni Greco, autore con la Juniores, di uno scudetto meraviglioso non più tardi di qualche mese fa.

Ad appena un punto dalla  vetta troviamo il Latte Dolce di Stefano Udassi. I calciatori sassaresi hanno vinto al “Vanni Sanna” 2-1 con una inefficace e distratta Vis Artena, superata dalle reti di Cabeccia, nel primo tempo, e Palmas, nella seconda parte. I rossoverdi di Stefano Campolo accorceranno solo in pieno recupero con D’Alessandris: troppo tardi, di fronte a un’attrezzata squadra come quella sarda.
Perde l’occasione dell’aggancio in vetta il Cassino: la formazione di Corrado Urbano non va oltre il pari interno con l’Arzachena che era anche passata in vantaggio con Pozzebon. L’1-1 arriva ad opera di Abreu, a metà ripresa il pari dei padroni di casa. Nella schiera di chi sciupa le opportunità di inizio stagione c’è il Trastevere, stoppato a 9 punti dalla stessa formazione capace di sbatterlo fuori dalla Coppa Italia in settimana, l’Ostiamare. Che vince, questa volta, per 2-0 con le reti di Esposito al 78’e Vasco in pieno recupero: un risultato che consente ai lidensi di Raffaele Scudieri di portarsi a 8 punti in classifica insieme a Latina e Torres. Dagli amaranto romani l’ambiente e il torneo si sarebbero aspettati una prestazione di ben altro spessore, e invece grinta, capacità di riscatto e altre doti sono state lasciate, tutte assieme, a casa. Ossia tutto quello che ci ha messo l’operaia e umile Ostiamare, capace di portarsi a casa una grande dote. Medesimo discorso va fatto per il Latina, che chiude il primo tempo sotto di 2 reti con il Città di Anagni, firmate da Cardinali al 16′ e Tataranno su rigore al 34′. Ben altra storia, nella ripresa. I giocatori neroazzurri saranno protagonisti di una clamorosa rimonta andando in gol con Corsetti, Cunzi dal dischetto, e Begliuti per tre punti veramente importanti. Un gran bel segnale, per il Latina.
La Torres di Marco Mariotti espugna il “Giorgio Castelli” di Roma sconfiggendo con un pesante 3-0 la Pro Calcio Tor Sapienza, che ha dimenticato le diverse qualità collettive, acuite dalle reti di Masala, due reti per lui, intervallate dal momentaneo 0-2 di De Martis. Il Portici sale a 7 punti, dopo il successo di misura sul Muravera: la squadra di Mauro Chianese sigla il vantaggio nella prima parte della ripresa con Improta, e torna a macinare punti dopo le due sconfitte consecutive nelle precedenti uscite. Vince, prima volta in stagione, il Lanusei: gli ogliastrini s’impongono con il più classico dei punteggi sulla Nuova Florida grazie alle reti di Lazzazzera, nel primo tempo, e Manca nella seconda frazione.
Di Mario, su rigore, nella prima frazione di gara, e Del Signore nel secondo tempo, hanno permesso al Ladispoli di espugnare Budoni, lasciare lo 0 nella casella dei punti per agganciare a quota 3 proprio l’undici di Gianluca Hervatin e il Città di Anagni: il campionato dei ragazzi di Zeoli inizia da qui.

La copertina di questo turno di campionato spetta, in maniera imponente, alla volitiva Aprilia e al Latina.

 

Il riepilogo nei numeri: i risultati

APRILIA-TURRIS 2-2
LATTE DOLCE-VIS ARTENA 2-1
CASSINO-ARZACHENA 1-1
OSTIA MARE-TRASTEVERE 2-0
PRO CALCIO TOR SAPIENZA-TORRES 0-3
CITTA’ DI ANAGNI-LATINA 2-3
LANUSEI-TEAM NUOVA FLORIDA 2-0
PORTICI-MURAVERA 1-0
BUDONI-LADISPOLI 0-2

La classifica

TURRIS 13
LATTE DOLCE 12
CASSINO 11
APRILIA 10
TRASTEVERE 9
LATINA, OSTIA MARE, TORRES 8
PORTICI 7
LANUSEI, PRO CALCIO TOR SAPIENZA, TEAM NUOVA FLORIDA, VIS ARTENA 6
ARZACHENA.MURAVERA 4
BUDONI,CITTA’ DI ANAGNI, LADISPOLI 3

In this article

Lascia un commento