Mercoledì di Coppa intenso

100
100

Mercoledì di Coppa ricco di emozioni e di colpi di scena.
Due incontri vengono decisi dai tiri di rigore: al “Marrocco” di Morolo e all’”Ocres Moca” di Villlalba.
A Morolo la spunta la Cynthia, fanalino di coda del girone A del massimo campionato regionale e finalista la scorsa stagione, al “Tre Fontane” con il Team Nuova Florida.
Mercoledì amaro per il Montespaccato Savoia che, cede davanti ai tiburtini di Pietro Scrocca e Diego Leone con lo stesso risultato con il quale si era imposto all’andata; Taverna del Villalba, aveva risposto a Gambale per il momentaneo vantaggio degli ospiti che sono capitolati sotto i colpi di Mereu e Scotto con i tiri di rigore che hanno fatto gioire i locali.
Ribalta il punteggio dell’andata il Real Monterotondo Scalo che,dopo l’1-2 subito all’”Ottavio Pierangeli”, ha violato il terreno di gioco del “Le Muracciole” estromettendo dalla competizione alternativa al campionato, la compagine cara a “patron “ Andrea Schiavi, in ripresa in campionato dopo la bella affermazione sulla Vigor Perconti. Mastromattei nella parte finale del primo tempo portava la formazione della via Aurelia in vantaggio ma l’undici del presidente Bruno Saccà replicava con Lupi a metà ripresa e con Lalli al 39′ della stessa e ancora con Lupi che, in pieno recupero evitata che la gara avesse un prolungamento.
Netta affermazione del Civitavecchia a via della Camilluccia; la formazione di Paolo Caputo vince in quel di Roma Nord per 4-0 con le reti di: Tabarini, autore di una personale doppietta, Toscano e Bevilacqua, tutte reti siglate nella seconda parte della ripresa.
Vince il Pontinia del presidente Malandruccolo che al” Caporuscio” s’impone 2-1sul Falaschelavinio andando in rete con Mallozzi e Di Martino su rigore con gli ospiti in rete con Zimbardi e fuori dalla Coppa Italia.
L’Unipomezia, detentrice dell’edizione 2017e 2018, si qualifica per i quarti di finale, dopo lo 0-0a via delle Canossiane con l’Ottavia.
Romani alla mezz’ora regala il successo alla Virtus Nettuno sull’Itri ma il risultato di misura rende amaro il mercoledì ai lidensi che vedono la compagine di Ghirotto qualificarsi per il turno successivo dopo il successo britannico dell’andata.
Vince la Tivoli che non brilla in campionato ma si sta comportando positivamente in Coppa e giocherà i quarti di finale dopo il 2-1 all’Arce in virtù delle reti di Panico e di Di Bari.

TIVOLI-ARCE 2-1 (2-0)
ARANOVA-REAL MONTEROTONDO SCALO 1-3 (2-1)
BOREALE DON ORIONE-CIVITAVECCHIA 0-4 ( 3-4)
MOROLO-CYNTHIA 2-2- 4-5 DTR (2-2)
PONTINIA-FALASCHELAVINIO 2-1 ( 2-3)
OTTAVIA-UNIPOMEZIA 0-0 ( 0-1)
VILLALBA-MONTESPACCATO SAVOIA 3-1 7-3 DTR (1-3)
VIRTUS NETTUNO-ITRI 1-0 (0-2)

 

In grassetto le qualificate, tra parentesi i risultati dell’andata

In this article

Lascia un commento