Vigor Perconti, il poker è servito

I blaugrana mantengono la grande dote di 9 punti sulla Lodigiani

30
30

Vigor Perconti, il poker è servito

La Vigor Perconti è sempre più sola in vetta alla classifica, dopo il 4-0 inflitto alla Boreale Don Orione. Il risultato odierno è scaturito grazie alle reti di Bucur, in gol nel primo tempo; di Giuliani, Mbaye e Piermarini segnano nella ripresa con gli ultimi due a segno nei minuti finali. Il che ha reso più netto il divario tra le due formazioni.
Resta seconda a 9 lunghezze la Lodigiani. La compagine allenata da Nunzio Caterino ha superato a domicilio il fanalino di coda Sora in rimonta: al 3′ Tullio porta in vantaggio i bianconeri volsci, al 24′ Bussaglia pareggia per i romani, e al 54′ 2-1 i biancorossi producono il punto del sorpasso con con Indigeno. Al 66′ il pareggio per la squadra del Sud Lazio per effetto din guizzo di Nascimben. Gran finale della Lodigiani, in gol al 79′ e al 90′ per il 4-2.
Sul terzo gradino del podio, a quota 22, c’è traffico, rappresentato da Campus Eur, Savio e Tor Sapienza. Dopo tre pareggi consecutivi la formazione di Ponte Marconi torna alla vittoria sconfiggendo, a Lungotevere Dante, il Città di Ciampino per 4-1. Sono stati gli ospiti, a sbloccare il risultato con Balistreri, appena prima dell’intervallo. La seconda parte registra una grande reazione da parte della formazione di Andrea Miracapillo, che impatta con Donvito; e cambia marcia tramite i gol segnati da Tonelli, Dioguardi e Cautilli.
Successo tennistico del Savio sull’Insieme Ausonia superato per 6-0 al “Raimondo Vianello” dalle reti di Di Biagio, Gretarsson, autore di una personale tripletta, e Ciaccasassi che mette due palloni nella porta avversaria. Quarta vittoria consecutiva del Tor Sapienza che, dopo il successo sulla Vigor Perconti, si impone con un britannico 2-0 ai danni dell’Atletico Torrenova con le reti di Gagliassi, in apertura di confronto, e di Napolitano, all’altezza della metà del secondo tempo.
Seconda sconfitta consecutiva per l’Audace che cede tra le mura amiche a un Certosa bravo da andare in rete con Bonini e Silietti; i calciatori neroverdi romani venivano da un solo punto raccolto nelle 3 precedenti partite prima di chiudere l’ultimo mese di contese arrivando a 4 lunghezze in 4 sfide.
Buon pari esterno e buona posizione in classifica per la matricola Virtus Faiti che al “Mirko Ricci” di Nettuno-Tre Cancelli impatta per 3-3. Al 19′ Ceti porta avanti i ragazzi di Fabio Bernazza, Cappelletti al 30′ e Nania al 60′ ribaltano il risultato in favore dei padroni di casa. Al 72′ sigla Miccinatti il 2-2 ospite. All’82’ Mollo riporta avanti la squadra lidense, raggiunta definitivamente, in pieno recupero, da Chiarello per il 3-3 definitivo.
Tre punti fondamentali li raccoglie l’Itri, che supera con il più classico dei risultati la Novauto Pro Roma; la formazione della provincia di Latina raccoglie la dote per merito dei gol di Fustolo e D’Agnese, che danno un po’ più di vitalità a una classifica senza dubbio poco soddisfacente.

RISULTATI

VIGOR PERCONTI-BOREALE DON ORIONE 4-0
SORA-LODIGIANI 2-4
CAMPUS EUR-CITTA’ DI CIAMPINO 4-1
SAVIO-INSIEME AUSONIA 6-0
TOR SAPIENZA-ATLETICO TORRENOVA 2-0
AUDACE-CERTOSA 0-2
VIRTUS NETTUNO-VIRTUS FAITI 3-3
ITRI-NOVAUTO PRO ROMA 2-0

CLASSIFICA

VIGOR PERCONTI 34
LODIGIANI 25
CAMPUS EUR, SAVIO, TOR SAPIENZA 22
Atletico Torrenova, Audace, Virtus Faiti 20, Certosa 19
Città di Ciampino, Novauto Pro Roma 17
Insieme Ausonia 15, Virtus Nettuno 14;
Itri 10, Boreale Don Orione 9, Sora 5.

In this article

Lascia un commento