Vigor Perconti la vittoria arriva in rimonta

Vittoria in rimonta per la Vigor Perconti che torna sola in vetta dopo lo 0-0 della Lodigiani al "Vittiglio"

88
88

Vigor Perconti la vittoria arriva in rimonta

La Vigor Perconti è di nuovo sola in vetta dopo il successo di Genazzano, dove la formazione blaugrana si è imposta per 3-2; e il concomitante risultato ad occhiali della Lodigiani a Via Verrio Flacco con la Novauto Pro Roma ha scavato un solco di due punti tra le due contendenti al primo posto finale che porta per via diretta alle finali per il titolo.
Nel primo tempo segna per prima la formazione di Roberta Coscia con Colaneri con la Vigor Perconti che impatta, prima del riposo con Bucur, spesso a segno, in questo frangente di stagione. Nella ripresa Audace di nuovo avanti con Tozzi su calcio piazzato ma poi sale in cattedra Mbaye che, con una personale doppietta, riporta in vetta solitaria la Vigor Perconti. Ad inizio ripresa la Vigor e nel finale l’Audace reclamano la mancata assegnazione di un calcio di rigore: almeno in questo, hanno fatto “pari e patta”.
Ancora un successo per un Savio dall’attacco atomico che si avvicina alla piazza d’onore dopo il 5-0 inflitto al Sora; sono 18 le reti siglate dall’undici di Angelo Grande nelle ultime 4 gare disputate mentre sono 6 le vittorie consecutive. Grande protagonista del successo con la squadra volsca è stato Brando Gretarsson, autore di una splendida tripletta mentre le altre reti (2-0 e 5-0) sono state siglate dal costante Condrò e da Leacche.
Il Campus Eur, quarto, distante 11 lunghezze dal podio ma con una gara da recuperare, non va oltre il pareggio interno con il Tor Sapienza; al “Mario Tobia” finisce 3-3 come all’andata a via degli Alberini con gli ospiti che passano con Napolitano, subiscono il pari locale di Martinelli, tornano avanti con la doppietta del numero 9, allungano con Gagliassi. Tutto ciò prima di subire la rimonta della formazione di Miracapillo con Valdes e Bruschi.
Risalgono la classifica,anche se l’obiettivo massimo può essere solo la qualificazione al “Trofeo Elio Tortora”, Certosa e Città di Ciampino; i nero-verdi di Via di Centocelle dilagano con la Virtus Faiti superata con un tennistico 6-0 con Bonini protagonista assoluto e autore di una personale cinquina. Di Siletti la sesta rete. Vittoria di misura per gli aeroportuali su una Boreale Don Orione proveniente da una serie di buoni risultati: i ragazzi di Andrea Moretti la spuntano solo al 95′ con Aspri che riceve uno splendido pallone da Luciani che chiedeva solo di essere spinto in rete, sottomisura e a portiere e difesa sorpresi e superati in velocità.
Importante successo dell’Insieme Ausonia, che supera per 2-1 l’Atletico Torrenova e sorpassa in classifica la Boreale Don Orione andando in rete con Senatore e Santarpia. Per i calciatori casilini è vera crisi con i tre punti assenti dal 14 dicembre scorso, ultima di andata, quando s’imposero per 2-0 sulla Boreale Don Orione. L’Itri lascia l’ultima piazza al Sora per effetto del 4-3 imposto alla Virtus Nettuno: e la partita con il Campus Eur potrebbe migliorare ulteriormente la sua complicata posizione in classifica, per cercare di uscire almeno dall’area riservata alla retrocessione senza passare, almeno, dalla chance costituita dai play-out.

 

Il riepilogo nei numeri – I risultati

AUDACE-VIGOR PERCONTI 2-3
NOVAUTO PRO ROMA-LODIGIANI 0-0
SAVIO-SORA 5-0
CAMPUS EUR-TOR SAPIENZA 3-3
CERTOSA.VIRTUS FAITI 6-0
CITTA’ DI CIAMPINO-BOREALE DON ORIONE 1-0
INSIEME AUSONIA-ATLETICO TORRENOVA 2-1
ITRI-VIRTUS NETTUNO 4-3

La classifica

VIGOR PERCONTI 49
LODIGIANI 47
SAVIO 44
Campus Eur*, Audace, Tor Sapienza 33;
Certosa, Città di Ciampino 32; Virtus Faiti 29;
Insieme Ausonia 25;
Atletico Torrenova, Boreale Don Orione 24;
Virtus Nettuno 20, Novauto Pro Roma 18;
Itri 17*
Sora 14.

N.B. = Campus Eur e Itri hanno giocato una partita in meno.

In this article

Lascia un commento