Il Sora ha imparato come si fa, in Zona Cesarini!

122
122

Il Sora ha imparato come si fa, in Zona Cesarini

 

POLISPORTIVA CITTA’ DI PALIANO-SORA CALCIO 1-2

Città di Paliano: Esposito, Borgia, Ziantoni (87′ Pesce), Porzi (82′ Martinoli), Ilari, Lustrissimi (83′ Pepe), Ranucci, Cesarini (93′ Tenkorang), Ventura, Matozzo, Fazi. A disp. Perri, Del Signore, Ponza, Moratti, Lampis. All. Russo.
Sora: Lombardo, Cappellari, Marotta, Colangione, Conteh (93′ Antonini), Orientale, Liberti (71′ Besirevic), Cristiano (57′ Apredda), Di Stefano (96′ Bucciarelli), Chorinho, Segura (93′ G. La Rocca). A disp. Ferrari, El Hayadi, Spalvieri, La Rocca L. All. Ciardi.
Arbitro: Recupero di Lecce.
Reti: 45′ Chorinho (S.), 65′ Porzi (P.), 91′ Chorinho (S.).
Note: espulso Ventura (P) dopo il fischio finale per condotta gravemente scorretta. Ammoniti Borgia, Cesarini (P.), Colangione, Cristiano, Di Stefano, Antonini (S.). Calci d’angolo: 6-2 per il Sora. Recupero: 1′ p.t., 6′ s.t.

Il Sora Calcio 1907 espugna all’ultimo respiro per 2-1 lo stadio “Piergiorgio Tintisona” superando il Città di Paliano nella 25° giornata del Girone di Eccellenza. La formazione volsca arriva a -3 punti dal secondo posto proprio alla vigilia dello scontro diretto di domenica prossima con il Gaeta. E’ stata decisiva la doppietta del brasiliano Chorinho – arrivato a quota 13 reti – alla fine dei due tempi di gioco.
Nel primo tempo il Sora fa la partita, sprecando tanto, ma alla fine sblocca il risultato. Al 5′ prima occasione bianconera con Liberti che manda a lato di destro. Al 12′ grande azione del Sora, con Chorinho che libera di tacco Cristiano, ma il centrocampista bianconero manda fuori, da ottima posizione.

Al 23′ Liberti risulta pericoloso con un colpo di testa di poco a lato. Al 27′ occasione per il Paliano, con Fazi che supera Lombardo, ma Colangione libera davanti alla porta. Al 29′ il Paliano tenta la strada del gol con un destro centrale di Fazi bloccato senza problemi da Lombardo. Al 30′ Chorinho prova un pallonetto, una volta giunto davanti al portiere, senza inquadrare la porta. Al 35′ altra chance, ancora più clamorosa: Chorinho supera il numero uno di casa Esposito con un tocco felpato ma un difensore di casa libera prima della linea di porta. Al 45′ arriva il meritato vantaggio bianconero con Chorinho che questa volta non fallisce il pallonetto vincente! 0-1.
Ad inizio ripresa i padroni di casa si buttano subito avanti alla ricerca del pareggio, che raggiungono al 20′ con Porzi, bravo a risolvere una mischia dopo un calcio d’angolo concesso per una grande parata di Lombardo. Il portiere era volato a deviare il tranciante scoccato da Matozzo su punizione.

Il Sora risponde al 29′ con un calcio piazzato di Chorinho alzato sulla traversa da Esposito. Al 30′ contropiede fulmineo del Paliano, che arriva al tiro ancora con Porzi, ma Lombardo respinge di piede il diagonale. Al 36′ Sora vicinissimo al raddoppio con il neo-entrato Besirevic che è bravo a saltare il portiere, ma perde l’attimo buono e calcia fuori a porta spalancata. Il Sora ci crede e nel primo minuto di recupero conquista una vittoria importantissima: botta di Orientale dal limite dell’area, Esposito respinge e Chorinho si avventa sul pallone insaccando in rete il 2-1, andando ad esultare sotto il settore ospiti, zeppo di tifosi bianconeri. A seguire un po’ di tensione in campo, con Di Stefano ammonito: diffidato, salterà l’incontro con il Gaeta. E’ andata peggio al giocatore di casa Ventura, espulso.

In this article

Lascia un commento