Real Monterotondo Scalo avanti in Coppa

Real Monterotondo Scalo sconfitto di misura a Carbonia ma qualificato per la fase successiva

107
107

Il Real Monterotondo Scalo si qualifica per i quarti di finale della Coppa Italia fase nazionale.
Partita sofferta per l’undici di David Centioni che, doveva difendere il 3-1 dell’andata contro il temibile Carbonia di Andrea Marongiu, formazione di tutto rispetto che guarda tutti dall’alto nel proprio campionato di competenza.
La partita disputata nel sud della Sardegna ha visto il Real Monterotondo Scalo sconfitto di misura, con gli isolani in rete con il gambiano Kassama, al 13′ della seconda frazione di gara.

Già all'”Ottavio Pierangeli”, nella gara di andata, il Carbonia aveva dimostrato il suo valore con Santi, portiere dello Scalo più volte impegnato.
E’ stato il Carbonia a tenere in mano le redini del gioco con il Real Monterotondo Scalo che ha difeso il risultato della gara di andata portando a casa una qualificazione importante per avere una seconda opportunità di salto di categoria.
Ai quarti di finale la compagine cara al presidente Bruno Saccà sfiderà la Torrese, formazione abruzzese della provincia di Teramo che, ha eliminato la Tre Pini Matese, undici della provincia di Caserta che partecipa ai campionati organizzati dal CR Molise, che è stata sconfitta per 2-1( reti di Mosca e Criscolo perla Torrese, di Langellotti per la Tre Pini Matese) dopo il 2-0 degli abruzzesi del presidente Giandomenico Rondolone e di mister Remigio Cristofari nella gara di andata.
Un risultato importante e storico per un Real Monterotondo Scalo che non vuole fermarsi ora sul più bello ma vuole, quantomeno, eguagliare il risultato del Team Nuova Florida della scorsa stagione e magari migliorarlo con la vittoria di: Coppa Regionale, Coppa Nazionale e campionato, per quest’ultima cosa Montespaccato Savoia, Tivoli e forse Civitavecchia permettendo.

 

In this article

Lascia un commento