Monterosi buona la prima

La compagine di Capponi e D'Antoni parte con il piede giusto: sconfitto un Savoia concorrente ostico, per il salto di categoria...

74
74

 

Il primo squillo di tromba arriva nella solitudine totale dello stadio “Marcello Martoni”, sul cui rettangoli il Monterosi esce vittorioso in rimonta, nella gara di cartello giocata contro il Savoia, al termine sconfitto per 2-1. Sono i campani di Torre Annunziata allenati da Salvatore Aronica – ex difensore del Napoli – i primi a passare in vantaggio con un rigore di Kieremateng al 10′. Al 16′ il pareggio della squadra di David D’Antoni con Cancellieri. Lucatti, a metà ripresa, regala i tre punti al Monterosi che finirà la gara in doppio vantaggio numerico per le espulsioni di Scalzone e Dancora. Un successo di grande importanza per la compagine laziale, in una super-sfida contro una delle grandi favorite per il successo finale.
Tra le squadre della medesima regione inizia bene la stagione il Latina che al “Domenico Francioni” s’impone sull’ostico Gladiator con le reti di Tortolano e Corsetti per subire il ritorno (tardivo) dell’undici di Santa Maria Capua Vetere, in rete con Del Sorbo al 77′. Lo stesso calciatore siglerebbe la rete dell’ipotetico 2-2 ma viene annullata per un intervento irregolare dello stesso.
Esordio positivo in Serie D per l’Insieme Formia che a Maranola s’impone di misura su un Cassino piegato da una rete di Gomez, segnata nei minuti finale della prima frazione di gara.
Successo con il più classico dei risultati per la Vis Artena di Fabrizio Perrotti che, grazie alla doppietta di Ingretolli nel secondo tempo, ha avuto la meglio sul Nola del 40enne Luigi Pezzella.
Il derby di Sardegna sorride al Carbonia che si riaffaccia nel massimo campionato dilettantistico dopo 30 anni, e al “Carlo Zoboli” s’impone per 2-0 sulla Torres con le reti di Gjuci al 20′ e Piredda al 31′. Quest’ultimo sarebbe stato espulso 6 minuti dopo. Senza dubbio tre punti aurei per il morale della squadra di Marco Mariotti con il tecnico romano che vince contro il suo recentissimo passato. In un altro derby sardo vittoria del Muravera che supera il Lanusei per 3-2: al 18′ Pinna porta avanti i locali di Loi; al 43′ pari ospite su rigore con Attili. Al 62′ Nurchi riporta avanti il Muravera; la formazione di casa allunga con un rigore procurato da Pinna e trasformato da De Martis al 75′. Cinque minuti dopo i giocatori tricolori accorciano con Varela ma il risultato non cambierà fino al triplice fischio del direttore di gara.
Pareggio con reti al “Biagio Pirina” con Arzachena e Latte Dolce che chiudono le loro fatiche sul 2-2. Gli smeraldini di patron Volpi passano per primi con Molino al 19′ subendo il pari sassarese con Roberti al 30′ e la rete del sorpasso ad inizio ripresa su rigore di Scotto. Di lì a poco arriva il definitivo 2-2 di Congiu.

E’ stata rinviata Afragolese-Team Nuova Florida mentre Nocerina-Giugliano è stata sospesa al 15′ sul risultato di partenza per impraticabilità di campo.

 

I risultati

MONTEROSI-SAVOIA 2-1
LATINA-GLADIATOR 2-1
INSIEME FORMIA-CASSINO 1-0
VIS ARTENA-NOLA 2-0
CARBONIA-TORRES 2-0
MURAVERA-LANUSEI 3-2
ARZACHENA-LATTE DOLCE 2-2
NOCERINA-GLADIATOR SOSP AL 15′ SULLO 0-0
AFRAGOLESE-TEAM NUOVA FLORIDA 0-0

CLASSIFICA

CARBONIA, LATINA, MONTEROSI, INSIEME FORMIA, VIS ARTENA, MURAVERA 3 punti;
ARZACHENA, LATTE DOLCE 1;
Savoia, Gladiator, Lanusei, Nola, Torres, Cassino; Afragolese*, Nuova Florida*, Nocerina*, Giugliano*.

* 1 = GARA IN MENO

In this article

Lascia un commento