Cannara che bella, l’aria di montagna: 2-1 alla Sangiovannese

145
145

Cannara, dalle nebbie delle incertezze globali spunta la formazione umbra, per la prima volta dopo anni e anni

 

Il Cannar, dopo tanti anni di sacrificio e lotte agonistiche, si ritrova grande protagonista di un girone di discreta qualità tecnica. Tutto questo grazie alla vittoriosa uscita sulla Sangiovannese e ora la compagine d’Umbria è a un solo punto di distacco dalla vetta.

La formazione di Antonio Alessandria va subito sul doppio vantaggio con Ubaldi al 6′ e raddoppia con il calcio di rigore di Moracci al 10′. Un’altra massima punizione viene segnata da Falorni al 55′, ma servirà alla formazione toscana solo a dimezzare lo svantaggio. Nell’economia di questa singola partita ha pesato, tantissimo, il “rosso” comminato a Rossetti dopo soli 10 minuti, proprio in occasione del primo rigore di giornata, quello del parziale 2-0.

Bene lo Sporting Trestina, che ha la meglio di misura sulla Sinalunghese andando in rete con l’esperto Essousi a metà della seconda parte. Il Siena del dopo-Gilardino inizia con un pari esterno; infatti la compagine di Stefano Argilli non va oltre il risultato ad occhiali con il San Donato Tavarnelle, che deve recuperare tante, tantissime partite arretrate.

Momento non felice per il Follonica Gavorrano che al Malservisi Matteini si fa imporre il pari da un’Ostia Mare capace di portarsi avanti con Carta al 63′  per poi essere ripresa a 6 minuti dalla fine da Lo Sicco. Non è piaciuta ai calciatori maremmani la direzione di gara di un arbitro pugliese assai modesto, Di Reda di Molfetta. La sua gestione tecnica, il rigore deciso non sembrava così nitido, ma soprattutto quella disciplinare, ha lasciato assai a desiderare: doppio “giallo” a Dierna a metà ripresa. Un’altra espulsione è stata assunta in pieno recupero nei confronti di Lo Sicco.

Perde il Flaminia a Badesse, campo “Daniele Berni”, con il Lornano Badesse di Bonuccelli grazie  una rete di Marzeglia segnata nei minuti finali della contesa: nella compagine di Francesco Punzi sono stati espulsi per doppia ammonizione Fapperdue e Canestrelli.

Risale la classifica il Montevarchi che al “Gastone Brilli Peri” sconfigge in rimonta la Pianese: ospiti in vantaggio al 17′ con Simeoni. I padroni di casa pareggiano al 70′ con Jallow poi trovano i tre punti all’82’ con il rigore trasformato da Frugoli. Termina senza reti la sfida salvezza tra Scandicci e Grassina

I risultati
Montespaccato Savoia-Tiferno Lerchi rinviata
Cannara-Sangiovannese 2-1
Sporting Trestina-Sinalunghese 1-0
San Donato Tavarnelle-Siena 0-0
Follonica Gavorrano-Ostia Mare 1-1
Lornano Badesse-Flaminia 1-0
Trastevere-Foligno rinviata
Montevarchi-Pianese 2-1
Scandicci-Grassina 0-0
La classifica in attesa dei recuperi
Tiferno Lerchi* 21,  Cannara* 20
Siena**, Sporting Trestina* 18
Montevarchi ***, Trastevere**, Flaminia*, Follonica Gavorrano * 16
Sangiovannese*, Ostia Mare 15, Foligno***, Lornano Badesse * 14
Montespaccato Savoia* 13, Sinalunghese*, Grassina  11, Pianese 10
San Donato Tavarnelle ******8
Scandicci 5***
Nb: ****** 6 gare in meno, ***3 gare in meno, **2 gare in meno, * 1 gara in neno
In this article

Join the Conversation