Cerveteri cozza nello 0-0 con la Polisportiva Faul Cimini: e grida al gol annullato

160
160

 

Il Cerveteri recrimina sul gol annullato a Di Mario

 

CITTA’ di CERVETERI-FAUL CIMINI 0-0

CITTÀ DI CERVETERI Portoghesi (47’st Mastropietro), Palmarucci, Fornetti (15’pt Manzari), Federici, Di Mauro, Treccarichi, Laurato (35’st Paraschiv), Silvagni, Di Mario, Pugliese (44’st Paccaroni) Di Giovanni. A disp. Millozzi, De Angelis, Dragonetti, Filangeri, Chirieletti. Allenatore: Alberto Mariani.

POL.FAUL CIMINI Bertollini, Paletta, Braccio, Guazzaroni, Giustini, Scipioni, Conteh (34’st De Vittoris), Marinaro, Ma.Vittorini, Bertino (22’st Mamarang), Politano. A disp. Vellis, Trastulli, Ruggiero, Onofri, Massaini, Cr.Vittorini, Pagliarini. Allenatore Stefano Scaricamazza.

ARBITRO Emanuele Orlandi di Siracusa. ASSISTENTI Luca Passeri e Lorenzo Cagiola entrambi della sezione di Roma 1

AMMONITI Di Mauro, Laurato, Paccaroni, Guazzaroni.

Note: espulso Paccaroni al 66′ per somma di ammonizioni. Calcio d’angolo 5 a 3. Recupero: 1’pt, 4’st

 

Ora basta!

Cerveteri grida alla giustizia.

Premesso che, la squadra è in fase di costruzione.

Premesso che, Mariani ha avuto a che fare con una serie di infortuni imbarazzanti e che il gruppo ha le sue colpe: vedi gara interna persa col Real Monterotondo Scalo.

Premesso tutto ciò, è assurdo che una squadra di calcio sia costantemente penalizzata da errori della terna arbitrali ripetuti e purtroppo pesantissimi, ai fini dell’andamento specifico dei risultati sportivi.

Nel dossier da evidenziare due gol annullati a Di Mario alla prima giornata a Le Muracciole contro l’Aranova ed un rigore dubbio concesso ai padroni di casa che ha generato il pari parziale da parte degli uomini di Vigna.

Alla seconda giornata un rigore netto non dato a Di Giovanni quando la squadra era 3 a 3 col Città di Fiumicino.

Giornata numero 4 un goal annullato a Di Giovanni (presunto tocco con la mano) e un rigore non assegnato a Di Mario netto col punteggio, forse, compromesso.

Giornata numero 5, sfida delicata con la Faul Cimini: un goal annullato per fuorigioco a Di Mario che definire ridicolo è poco (nella foto il fermo immagine). Parlare di calcio diventa quasi superfluo.

Contro i Cimini 6 palle goal per i verdeazzurri, una opportunità in ripartenza per gli ospiti che, prima della pausa dovuta alla pandemia, erano primi in classifica nel girone A.

La costruzione, a Cerveteri, continua comunque, nonostante tutto.

GABRIELE TOSSIO

RESPONSABILE COMUNICAZIONE ASD CITTÀ DI CERVETERI 

In this article

Join the Conversation