Tivoli a +3 sul Sora: gran bel segnale della W3 Roma Team

136
136

Girone C: tutto aperto, la classifica cambia e permette di sognare

Tivoli è 3 sul Sora: gran bel segnale della W3 Roma Team, la Cenerentola che ha mostrato la grinta delle aspiranti grandi

 

Rimane un girone molto aperto dal momento che sul piano aritmetico è quello che permette a più squadre sognare i play-off. Teoricamente anche il Casal Barriera quinto in classifica rimane in corsa; ed è anche quello in cui si sono giocate meno partite, per via dei rinvii delle partite Atletico Lodigiani-Città di Anagni e Atletico Vescovio-Villalba Ocres (causa prevenzione anti-contagio del Covid 19, come ci siamo tristemente abituati).

Le partite che rimangono da giocare non mancano di suscitare pathos ed emozione.

La Tivoli gioca e vince sul campo del Casal Barriera con un gol per tempo. La formazione tiburtina passa subito in vantaggio dopo appena un minuto di gioco e indirizzando la partita su binari favorevoli, grazie alla rete di Di Costanzo.

Il Casal Barriera gioca ma non riesce a reagire né impensierire la Tivoli, che nel secondo tempo, al 27’, troverà il gol della tranquillità dopo aver rischiato di essere ripresa in alcune situazioni avversarie. Questa volta segna Teti e la prima in classifica, adesso solitaria, si porta a 17 punti.

La più bella notizia per la Tivoli sarebbe arrivata verso le 17 di domenica perché la W3 Roma Team, pur ridotta in 10 contro 11, ha subìto il pareggio del Sora, al 90°; ma ha avuto la forza di segnare, in inferiorità numerica, il clamoroso punto del 3-2 al 95°!

Il primo tempo non regala particolari giocate facendo immaginare una partita piatta. Il secondo parte subito col botto, con Damiani che al 3’ trova subito l’1-0. E il Sora impone dopo soli 8 minuti una decisa risposta con Mastrantoni.

Tutto si decide dal 33° in avanti: Damiani-gol per il 2-1, poi viene espulso! 2-2 di Chorinho tra varie preghiere bianconere. Ma il Sora si addormenta per recriminare con il direttore di gara. E Moi al 95’ punisce la lentezza difensiva di centrocampo e reparto arretrato volsco, con il punto del 3-2. Sora distratto, mal posizionato e tifosi romani in estasi. La W3, grazie a questa vittoria, aggancia proprio il Sora a 14, con la squadra della provincia di Frosinone che perde imbattibilità e testa della classifica a favore della Tivoli che se ne va a 17 in solitaria, come dicevamo.

In mattinata, nelle retrovie, il Città di Paliano e l’Audace, con i padroni di casa che si vincono di misura e mantengono il quarto posto. Passa in vantaggio il Paliano al 25’ grazie al gol di Ziantoni e per i ragazzi di Genazzano pesa anche l’espulsione di Mastrantonio, allo scadere della prima frazione.

L’Audace non demorde e con grande caparbietà trova il pareggio grazie al calcio di rigore realizzato da Criscuolo al 66’. Poco dopo accarezza persino il vantaggio colpendo un palo con D’Urso. Sul finale, però, è di nuovo il Paliano a riaffacciarsi e a trovare il nuovo vantaggio, questa volta grazie a Leschy che permette ai suoi di rimanere non distanze dal tavolo borghese della graduatoria. Per un torneo che i colori biancorossi devono valutare quale positivo. Aspettando e sperando in un passo falso altrui che possa catapultarli chissà dove.

Un campionato al cardiopalma questo, con le squadre che non lasciano nulla e che tengono tutto aperto con soli 180’ da giocare. Ora si deve solo capire chi la spunterà.

Francesco Liotta

 

I risultati della 9° giornata (su 11)

Casal Barriera-Tivoli 0-2

W3 Roma Team-Sora 3-2

Città di Paliano-Audace 2-1

Atletico Vescovio-Villalba Ocres Moca RINVIATA

Atletico Lodigiani-CIttà di Anagni RINVIATA

 

La classifica a 2 giornate dalla fine della 1° fase

Tivoli** 17

Sora**, W3 Roma Team* 14

Città di Paliano* 12

Casal Barriera** 9

Audace, Luiss* 8

Atletico Lodigiani**, Villalba Ocres Moca* 7

Atletico Vescovio*** 6

Città di Anagni****** 4

NB = Ogni * una gara in meno

 

In this article

Join the Conversation